Formula E | Sam Bird con la DS Virgin vince la Gara 1 ad Hong Kong

Il campionato di Fia Formula E comincia con il primo ePrix ad Hong Kong. Nella gara riservata al Sabato la prima vittoria va a Sam Bird precedendo dopo una bella gara ricca di emozioni Jean-Eric Vergne e Nick Heidfeld. Buona la partenza di Jean-Eric Vergne che ha sfruttato al meglio la prima pole position, alle sue spalle Bird, Turvey, Heidfeld poi le due  Audi di Abt e Di Grassi. Più dietro si scatena il caos con la Jaguar di Piquet Jr che manda contro le barriere la monoposto di Lotterer che finisce che di fatto blocca i piloti che sopraggiungono. Un incidente che ha costretto la direzione di gara alla prima bandiera rossa della stagione.  Alla ripartenza avvenuta sotto regime di safety car, Bird decide dal ventesimo giro di rompere gli indugi ed attaccare Vergne sopravanzandolo. Al momento del pit-stop, che per la formula e prevede il per il cambio vettura, Bird travolge uno dei suoi meccanici, ma fortunatamente senza conseguenze.  Purtroppo i commissari hanno giudicato pericoloso l’evento ed hanno penalizzato la DS Virgin infliggendo a Bird un drive through. Il fatto che il tracciato di Honk Kong abbia una corsia box molto piccola, ha consentito a Bird di poter gestire la penalità sfruttando il vantaggio nei confronti del secondo, tornando davanti dopo il passaggio lento nei box per poi involarsi direttamente verso la vittoria.

L’ePrix di Hong Kong ha visto diversi duelli e spettacolo.   Jean-Eric Vergne ha dovuto difendere a denti stretti la sua seconda posizione su un arrembante Heidfeld in modo anche molto duro a detta del tedesco. Senza non pochi strascichi polemici anche il duello che ha visto protagonisti Sebastien Buemi e Lucas di Grassi al contatto mentre erano in lotta per il sesto posto. Uno scontro che ha visto avere la peggio l’Audi del campione del mondo in carica per la rottura della sospensione posteriore. Domani mattina la seconda gara che promette scintille e colpi di scena.

Daniele Amore

 

Lascia un commento