I momenti del 2017 | Lewis Hamilton vince il suo quarto titolo mondiale di Formula 1

Lewis Hamilton diventa campione del mondo per la quarta volta. Una stagione che ha visto l’assenza della nemesi principale, il proprio compagno di squadra Nico Rosberg che forte del titolo conquistato nel 2016, si è ritirato senza dare la possibilità ad Hamilton di poter replicare. Ma la stagione 2017 è stata tutt’altro che facile per il campione del mondo. A contendere il titolo una Ferrari in forma, anche a sorpresa dopo i risultati deludenti del 2016. Vettel infatti forte delle ottime prestazioni della sua monoposto soprattutto nella prima parte di stagione mette seriamente in difficoltà Hamilton.  A Barcellona la Mercedes corre ai ripari schierando una versione riveduta e corretta della W08 che consente al campione britannico di poter rintuzzare gli attacchi del collega della Ferrari. Il vantaggio di Vettel è consistente a metà campionato, ma a Bakù c’è la netta sensazione che la rimonta sia possibile.

Il duello ruota a ruota con Vettel tanto decantato alla stampa, è avvenuta proprio nel Gp di Azerbajan, anche se a dire il vero non si è trattato di un vero e proprio duello, ma quanto più una scaramuccia nervosa tra i due contendenti. Il crocevia del mondiale per Hamilton è stato senza ombra di dubbio la tappa di Singapore. Il disastro alla partenza tra le due Ferrari e Verspappen ha regalato un insperato vantaggio ad Hamilton, la restante trasferta asiatica per la Ferrari si è rivelata una vera disfatta sia dal punto di vista tecnico, che prestazionale con problemi di affidabilità. Hamilton non ha dovuto fare altro che approfittarne, potendo anche contare sulle spalle coperte da un ottimi scudiero come Valtteri Bottas. Alla fine il vantaggio su Vettel era talmente ampio da consentire di vincere il titolo 2017 con anticipo, una cosa insperata per come si erano messe le cose ad inizio stagione.

Con il titolo del 2017, Hamilton conquista una serie di record, come quello delle pole position strappato al suo idolo Senna. Raggiungendo quota quattro, il campione britannico si equipara a Vettel che ne aveva già quattro conquistati con la RedBull ed Alain Prost.  A questo punto la sfida si fa interessante, Hamilton sicuramente vorrà fare di tutto per arrivare prima di Vettel a quota cinque nel 2018!

Daniele Amore

Lascia un commento