Danill Kvyat alla Ferrari come sviluppatore al simulatore

L’ex pupillo Red Bull e Toro Rosso, il russo Daniil Kvyat, continuerà ad essere presente nel circus della Formula 1 nel 2018 dopo che la Ferrari ha annunciato che il russo si è unito a loro come pilota di sviluppo. Kvyat ha perso il sedile della sua Toro Rosso dopo il GP degli Stati Uniti dopo la conferma di Marko. Ciò ha lasciato Kvyat senza guida e un futuro incerto nelle gare fino a quando Ferrari non si è fatta viva per un contratto per il 2018 come pilota collaudatore al simulatore e di qualche test su pista. Con Leclerc sulla nuova Alfa Romeo e Giovinazzi che si sta spostando verso la Formula E (parteciperà ai cookie rest di Marrakech il prossimo 14 gennaio), la Ferrari è stata “costretta” a scegliere Kvyat per avere a disposizione un pilota esperto e nello stesso tempo libero da impegni.

Il suo arrivo in Ferrari segue una stagione in cui ha segnato solo cinque punti in 15 gare, anche se rimane molto apprezzato da molti all’interno dello sport, tra cui l’ex capo squadra Franz Tost. “Sono ancora convinto che Daniil abbia un buon talento”, ha dichiarato Tost di recente. “Forse una breve pausa, per organizzarsi di nuovo le idee, e probabilmente vedremo Daniil tornare al suo solito livello di prestazioni con un’altra squadra”.

One Comments

  1. Post By angelorizzi84

    Serviva uno che lavorasse al simulatore a maranello

Lascia un commento