valentino rossi sepang test 2018

Rossi: “Abbiamo evoluto la moto 2016”

valentino rossi sepang test 2018La prima giornata di test a Sepang è stata molto produttiva per il team Yamaha. Dopo la stagione disastrosa del 2017, in Yamaha sono chiamati alla riscossa e l’inizio sembra promettente.

La moto è una rivisitazione del modello 2016, ed è lo stesso Rossi a dirlo: Sono felice, perché a novembre abbiamo fatto un buon lavoro e abbiamo capito meglio la direzione da seguire dopo la confusione che abbiamo avuto durante la stagione 2017. Il telaio di oggi è nuovo, è un’evoluzione basata sulla moto 2016. Quando uso questo telaio mi sento meglio: la mia moto si comporta bene, e quando spingo riesco ad avere ottimi riscontri.  Abbiamo provato due diversi motori per migliorare la velocità e mi sono trovato abbastanza bene. Dobbiamo lavorare sull’elettronica, soprattutto per salvare la gomma posteriore, ma la prima impressione è positiva.”

Vinales invece ha girato con la moto di fine stagione scorsa: Ho lavorato molto duramente, soprattutto quando la temperatura era più alta, cercando di riprodurre un giorno di gara. Sono abbastanza contento, visto che stamattina siamo migliorati molto e penso che abbiamo un buon pacchetto. Vista la giornata di oggi, credo di poter contare su una buona moto anche per domani e dopodomani. In ogni caso, dobbiamo continuare a lavorare e dobbiamo continuare. Mi sento bene con la moto e questa è la cosa più importante. Al momento non ho provato nessun telaio diverso, mi sono concentrato sull’elettronica e su molte impostazioni diverse, quindi vediamo domani. Devo girare molto per capire a fondo dove intervenire.”

9 Comments

  1. Post By angelorizzi84

    Mi auguro ci sia anche yamaha per il titolo sarebbe un mondiale eccezzionale

  2. Post By Stefano N

    Speriamo abbiano messo a posto anche il tirocatena ed il link…………..

  3. Post By Danny Garbin

    Vedremo…lo capiremo appena si va in piste poco favorevoli alle M1.

  4. Post By Stefano N

    @Danny
    oddio…………depang col caldo che fa e con la configurazione stop&go non è il massimo dell’aspirazione della vita per una M1…………..

  5. Post By Matteoxr6

    Stefano, ma è anche vero che l’asfalto è di recente riasfaltatura e offre un’ottima aderenza.

  6. Post By Danny Garbin

    E poi Stefano a Sepang non ci sono ripartenze da fermo. Il grip può anche essere basso per il gran caldo, ma a Sepang non sei mai veramente fermo.
    Non so: spero vada bene alla Yamaha, ma voglio aspettare le prime gare. Nel 2017 andò nello stesso modo

  7. Post By alfa86

    in una pista favorevole a ducati e honda la yamaha se la potrebbe giocare pur avendo qualcosa in meno e a certe condizioni..come ha detto Smeriglio meglio vedere nelle piste con condizioni diverse e temperature diverse visto esperienza avuta nel 2017. Lorenzo ha stampato un tempo strepitoso , non si è capito se i problemi a centro curva sono stati eliminati o se rispetto al passato c’è qualcosina ancora da sistemare. Honda è messa bene , non si capisce quale motore tra i prototipi portati sceglierà.. ma da quello che ha detto vuole uno che abbia le caratteristiche dello screamer (per le piste lente ) ma che richiedono tanta spinta e progressione ai bassi

  8. Post By Simone90

    Anche io aspetterei a dare la Yamaha per spacciata. Una cosa che però nei vostri commenti non mi pare sia saltata fuori è come il livello si sia molto standardizzato verso l’alto: cioè se in una pista così variegata e lunga come la malesia in mezzo secondo ci stanno 8 9 10 piloti la situazione per chi non è veramente a posto si fa critica, perche se 6 7 8 anni fa ai tempi dei fantastici 4 quando davano mezzo secondo al giro a tutti, saresti potuto partire terzo o quarto con mezzo secondo sul groppone in qualifica, ora con 4 5 decimi rischi di partire nono o decimo, e sappiamo quanto sia difficile recuperare, la gara alcune volte è stata persa in partenza da certi piloti che pur avendo un gran ritmo son stati costretti a partire dietro.
    In questi test son volati fuori dei tempi pazzeschi, anche da piloti che di solito circolano a metà classifica, se il livello rimane questo è necessario quanto prima per Yamaha trovare una strada solida, perche nessuno si può permettere di lasciare decimi a giro come qualche anno fa.

  9. Post By Simone90

    ho sbagliato articolo

Lascia un commento