Formula E | Jean-Eric Vergne vince l’ePrix del Cile con la Techeetah

Jean-Eric Vergne vince l’ePrix del Cile, che si disputato sul tracciato cittadino si Santiago, la seconda vittoria della carriera in questa serie per i pilota francese.  Il pilota francese che partiva in pole position, ha condotto la gara dal primo primo giro giro alla vittoria finale con unico avversario il compagno di squadra ma solo nel finale. Per il team Techeetah ha conquistato la prima doppietta nella categoria. Terzo sul podio Sébastien Buemi, con la Renault e.dams. Buona anche la prestazione della Mahindra condotta da Rosenqvist, che rimontava dal quattordicesimo posto al quarto finale. Quinto Bird, con la DS Virgin Racing, davanti alla Jaguar di Piquet Junior. Jean Eric Vergne ha regalato una bella pole position alla Techeetah sfruttando al meglio una guida pulita sfruttando al massimo gli errori degli avversari alle prese con un tracciato molto sconnesso. In prima fila anche Buemi con la Renault e.dams. Lucas di Grassi, della Audi Sport, partiva in terza posizione ma a seguito di una penalizzazione veniva arretrato sulla griglia di partenza. Ad ereditare la posizione di Di Grassi la seconda Techeetah, di André Lotterer.

In partenza bene Jean-Eric Vergne che prende subito il comando mentre il compagno André Lotterer si infilava dalla terza posizione alle sue spalle, seguito dalla Jaguar di Nelson Piquet Junior con un bello scatto, innescando un bel duello con Lotterer finito a vantaggio di quest’ultimo.  Dietro i primi il caos. A finire a muro ci pensano il campione del WTCC José Maria Lopez e Maro Engel, costringendo all’intervento della Safety Car.  A Santiago, si è vista la prima novità dell’anno per la Formula E, il cambio auto al box, è avvenuto senza limite di tempo. La Techeetah è riuscita meglio di tutti i team a sfruttare questa possibilità con entrambi i piloti rientrando al primo e secondo posto dopo la sosta.  Dietro in lotta Piquet, Buemi, con Di Grassi che deve declinare l’invito dal duello per un ritiro a causa di un problema tecnico, stessa sorte anche per il compagno Abt, ancora una volta una giornata da dimenticare per il team Audi. Buemi sfruttando il suo fan-boost supera di potenza la Jaguar di Piquet, conquistando il podio. Nella risposta Piquet Junior allungando troppo una frenata perdendo ogni possibilità per il podio. Da dietro ne approfittano anche Rosenqvist e Bird. Nel finale Lotterer prova a vincere attaccando il compagno Vergne. Un bel duello, ruote fumanti in frenata, side by side, ma Vergne riesce a tenere la posizione.  Anche Buemi, ha il suo bel da fare per tenere a bada Rosenqvist e Bird, con un bel duello che tiene con il fiato sospeso gli spettatori fino all’ultimo metro.

La vittoria di Jean-Eric Vergne lo porta a comando della classifica generale con 71 punti. Rosenqvist scende in seconda posizione con 66 punti, mentre al terzo posto Bird con 61 punti. Nella classifica a squadre, la Techeetah comanda con 89 punti, davanti alla Mahindra a 87 e la DS Virgin a quota 69 punti.

Daniele Amore 

Lascia un commento