Pubblicità

Francesco Bagnaia (SKY Racing Team VR46) continua la sua corsa al titolo con una splendida vittoria all’eyetime Motorrad Grand Prix von Österreich. È scontro diretto tra l’italiano e Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo): i due sono protagonisti di un gran duello nelle fasi finali di gara ed il portoghese si piega a ‘Pecco’ accontentandosi del secondo posto. Ancora Italia sul podio: Luca Marini (SKY Racing Team VR46) è terzo.

Non una gara facile per Bagnaia, partito dalla pole ma finito indietro alla prima curva a causa di un contatto con Fabio Quartararo (+ Ego – Speed Up Racing). L’alfiere dello Sky Racing Team rimonta fino ad insidiare Oliveira, fino a quel momento leader indiscusso della gara.

Dopo il recupero, il duello: i due sono vicini e si scambiano le posizioni regalando spettacolo. Ma mentre Bagnaia e Oliveira volano in classifica, Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS) resta indietro nella generale. Lo spagnolo cade all’ultima curva poco prima di arrivare al traguardo e non riesce a ripartire.

Con Marquez fuori, è Mattia Pasini (Italtrans Racing Team) a conquistare la quarta posizione finale. Quinto è Jorge Navarro (Federal Oil Gresini Moto2), che ottiene la miglior prestazione stagionale restando in top 10 per la terza volta consecutiva.

Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) chiude sesto dopo aver superato il limite della pista e aver ceduto la posizione. Marcel Schrotter (Dynavolt Intact GP) e Joan Mir (EG 0,0 Marc VDS) sono settimo e ottavo rispettivamente, mentre Quartararo recupera dal ventesimo al nono posto. Ai margini della top 10 c’è Iker Lecuona (Swiss Innovative Investors).

Così gli altri italiani: Romano Fenati (Marinelli Snipers Team) è undicesimo, miglior risultato della sua stagione. Andrea Locatelli (Italtrans Racing Team) è tredicesimo e Stefano Manzi (Forward Racing Team) quattordicesimo.

Cadono Lorenzo Baldassarri (Pons HP40) e Simone Corsi (Tasca Racing Scuderia Moto2). A terra anche Augusto Fernandez (Pons HP40), Sam Lowes (Swiss Innovative Investors), Remy Gardner (Tech 3 Racing) e Federico Fuligni (Tasca Racing Scuderia Moto2). Tutti i piloti stanno bene.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com