Il weekend del GP di Abu Dhabi di Lewis Hamilton potrebbe essere compromesso dai danni subiti dal suo propulsore Mercedes nel Gran Premio del Brasile.

Hamilton, vincitore ad Interlagos, potrebbe subire una penalità sulla griglia per l’utilizzo di nuovi elementi, o completare il weekend di Abu Dhabi con un vecchio motore che non garantirebbe comunque un buon livello di affidabilità.

A un certo punto durante la gara di Interlagos, i tecnici si accorsero di un guasto, ma un rapido intervento nel retro box e nella base di Brixworth, oltre alle regolazioni di Hamilton, contribuirono a far sì che arrivasse fino al traguardo.

Il team ha riconosciuto che il motore ha subito qualche danno, anche se non conoscerà l’entità del danno fino a quando non apriranno il motore.

Quella unità, la terza che è consentita senza penalità, doveva essere utilizzata da Hamilton durante il fine settimana di Abu Dhabi e anche se un’ispezione lo giudica sano, la squadra può avere qualche preoccupazione sull’affidabilità.

Ha ancora a disposizione le PU1 e PU2 da inizio stagione, ma entrambi hanno fatto sette weekend di gara e hanno accumulato parecchi chilometri.

Hamilton potrebbe anche scegliere la strada della penalità in griglia, montando nuovi elementi, ma avrà a disposizione le ultime novità anche in ottica 2019 e potrà spingere per tutto il fine settimana senza badare al risparmio.

Lo stratega capo James Vowles ha confermato che l’entità del danno è sconosciuta.

“Se torniamo indietro un pò e guardiamo cosa è successo in gara, dopo il primo pit-stop di Lewis abbiamo notato un problema piuttosto significativo. Abbiamo una squadra nel Regno Unito a Brixworth che lavora al nostro fianco, e abbiamo diversi uomini sui campi di gara che hanno lavorato assieme per capire le modifiche da fare per arrivare alla fine della gara. Hanno fatto un lavoro fantastico, non è stato un cambiamento, è stato un enorme numero di cambiamenti in un periodo di 40-50 giri, dove hanno lavorato con Lewis per regolare i vari componenti e far durare quel propulsore fino alla fine della gara Hanno fatto un lavoro fantastico. Il risultato netto di ciò, tuttavia, è che il motore ha subito un certo livello di danno, ma non sappiamo ancora cosa, ma deve essere ispezionato e compreso prima di poter prendere qualsiasi decisione in futuro ad Abu Dhabi”.