Pubblicità

Lewis Hamilton si riprende da un venerdi di prove libere opaco, risultando il più veloce nella ultima sessione di prove libere ad Abu Dhabi. Il cinque volte Campione del Mondo conclude gli ultimi 60 minuti di prove libere davanti alle Ferrari di Kimi Raikkonen, staccato di 3 decimi, e all’altra Rossa di Sebastian Vettel.

Quarta la Red Bull di Verstappen che precede di due decimi l’altra Freccia d’Argento di Bottas. Ancora problemi per Ricciardo che, nonostante il sesto posto finale, ha dovuto subire l’ennesimo problema tecnico sulla sua RB14, che potrebbe mettere a rischio la sua partecipazione alle qualifiche se il guasto rilevato non sarà di facile riparazione.

Problemi, seppur di carattere sportivo, anche per Raikkonen, indagato dai commissari per essere andato troppo largo nell’ultima curva, commettendo la stessa infrazione che ha visto protagonista Hamilton nelle prime libere di ieri. Vedremo se i commissari applicheranno la stessa sanzione oppure no…

Iceman non è stato l’unico a commettere un’errore nel tratto finale della pista: è andata peggio a Leclerc che ha perso il controllo della sua Sauber C37 alla curva 19 e finendo contro le barriere. Il giovane pilota è riuscito a rientrare ai box con l’ala posteriore danneggiata e ha trascorso la maggior parte della sessione guardando i meccanici a riparare il danno.

La Haas di Grosjean si riconferma come la migliore del resto del gruppo anche se è stato vittima di una piccola disavventura con Gasly: il francese della Toro Rosso ha dovuto abortire il suo giro lanciato quando ha visto all’esterno la Haas di Romain. I due piloti sono arrivati alla collisione e anche questo incidente verrà vagliato dai commissari sportivi per una eventuale sanzione.

Ottava la Renault di Hulkenberg davanti alla vettura gemella di Sainz mentre completa la top ten la Force India di Ocon.

PosNoDriverCarTimeGapLaps
144Lewis HamiltonMercedes1:37.17616
27Kimi RäikkönenFerrari1:37.464+0.288s18
35Sebastian VettelFerrari1:37.587+0.411s14
433Max VerstappenRed Bull Racing TAG Heuer1:37.747+0.571 s14
577Valtteri BottasMercedes1: 37,933+0.757 s15
63Daniel RicciardoRed Bull Racing TAG Heuer1: 38,090+0.914 s11
78Romain GrosjeanHaas Ferrari1: 38,304+1.128 s13
827Nico HulkenbergRenault1: 38,850+1.674 s15
955Carlos SainzRenault1: 38,970+1.794 s15
1031Esteban OconForce India Mercedes1: 39,011+1.835 s7
1111Sergio PerezForce India Mercedes1: 39,053+1.877 s14
1228Brendon HartleyScuderia Toro Rosso Honda1: 39,074+1.898 s17
1316Charles LeclercSauber Ferrari1: 39,282+2.106 s9
1420Kevin MagnussenHaas Ferrari1:39.612+2.436s12
1510Pierre GaslyScuderia Toro Rosso Honda1:39.740+2.564s12
1614Fernando AlonsoMcLaren Renault1:39.974+2.798s12
179Marcus EricssonSauber Ferrari1:39.997+2.821s19
1818Lance StrollWilliams Mercedes1:40.117+2.941s18
192Stoffel VandoorneMcLaren Renault1:40.233+3.057s13
2035Sergey SirotkinWilliams Mercedes1:41.182+4.006s2
Foto: F1.com

 

[amazon_link asins=’B06XJWHBPX,B01CEJKOVE,B079Z9FQST,B07B4362FL,B07BCJY69S’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’giornal-21′ marketplace=’IT’ link_id=’bf496489-efe4-11e8-aabc-b3d39a73d929′]

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com