Pubblicità

Il pilota canadese della Formula 2 Nicholas Latifi raccoglierà la più preziosa esperienza al volante di una vettura di Formula 1 nel 2019 dopo aver firmato un accordo per diventare pilota di riserva per Williams.

Il canadese ha avuto alle spalle due anni come collaudatore per la Renault prima di unirsi alla Force India lo scorso anno come tester e pilota di riserva.

Ha poi aperto i colloqui con la Williams per un accordo per la prossima stagione e si unirà all’iconico team britannico insieme ai piloti Robert Kubica, che quest’anno è stato pilota di riserva e sviluppo, e George Russell per il 2019.

Come parte del contratto, Latifi guiderà in sei sessioni di prove libere al venerdi mattina, oltre a partecipare a due giorni di test durante la stagione, un giorno di test pre-campionato a Barcellona e due giorni di test sulle gomme Pirelli.

Si occuperà anche del simulatore presso la sede a Grove e sosterrà la squadra nei weekend di gara.

“Sono entusiasta di unirmi a un team importante come la Williams come pilota di riserva per il 2019”, ha detto Latifi. “È una fantastica opportunità per continuare il mio sviluppo in F1, e per costruire la mia esperienza in pista partecipando alle prove libere, ai test rookie e ai test Pirelli.

“Oltre a ciò, una parte importante del mio ruolo sarà la guida del simulatore e il supporto allo sviluppo della nuova vettura. Non vedo l’ora di trascorrere del tempo nella fabbrica di Grove, immergendomi nel team e assistendo quando possibile. Questa è una straordinaria opportunità che mi è stata data e sono entusiasta di iniziare. “

Il vice preside della squadra, Claire Williams, ha aggiunto: “Nicholas ha corso con successo nella formula junior, ha il pedigree da corsa che stiamo cercando ed è incredibilmente intelligente e diligente.

“Nicholas guiderà nelle sessioni FP1 e in diversi test l’anno prossimo. Insieme a questo, intraprenderà il lavoro di simulazione per la squadra. Siamo certi che sarà perfetto per il team e non vediamo l’ora di lavorare con lui la prossima stagione “.

In precedenza ha preso parte alle sessioni di prove libere della F1 per Force India, guidando in Canada, Germania, Russia, Messico e Brasile in questa stagione.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com