Era impensabile che i grandi colossi dell’auto lasciassero il mercato dell’elettrico nelle mani di fantasiosi quanto eclettici visionari. L’auto oltre che essere il mezzo di mobilità individuale più importante della storia dopo il cavallo, è anche un elemento complesso che merita un attento studio oltre che potenzialità per la produzione che non sono alla portata di costruttori alle prime armi per quanto eclettici e volenterosi essi siano.  La Volkswagen ha mostrato al mondo la sua prima vettura full elettrica appartenente alla gamma denominata I.D. La capistipide già vista sotto forma di concept allo scorso Salone di Francoforte è pronta ad arrivare nelle concessionarie del brand tedesco per la fine del prossimo anno.  Il design dovrebbe ricalcare quello della concept, per le dimensioni generali, qundi muso corto, grandi superfici vetrate, e ruote di grosso diametro per riempire meglio le fiancate. Molto più convenzionali e in linea con la tradizione la fanaleria e le prese aria nei fascioni pararurti per ovvi motivi funzionali e di produzione.

La piattaforma tecnica sarà inedita, la nuova MeB, consente di poter usare i propulsori elettrici e il pacco batterie in modo modulare a seconda delle esigenze. Si può optare per un solo motore posteriore o due per la trazione integrale con maggiore potenza, per diversi tipi di pacco batteria con durata differenziata. In ogni caso la Volkswagen dichiara un autonomia che a seconda del pacco batteria selezionato può andare da 400 a 600 km. Nel caso della I.D compatta a cinque porte, la potenza dovrebbe essere di 170cv, sufficienti per un uso che può andare anche verso la sportività. Inoltre, la vettura verrà concepita fin dall’origine per adattarsi alle nuove tecnologie di guida autonoma di quarto livello. Per quello che riguara il prezzo, la Volkswagen non smente la sua vocazione di auto del popolo, dichiarando di voler offrire la sua I.D. da un prezzo analogo alla stessa verisone di pari allestimento e potenza di una Golf, quindi volendo andare verso il top di gamma della berlina tedesca ad un prezzo che oscilla tra i 28.000 e i 31.000 Euro, decisamente alla portata della maggior parte della utenza media, abbassando notevolmente il target di chi si può rivolgere ad una vettura elettrica senza dover scegliere per forza un brand di lusso!

Daniele Amore