Simon Pagenaud vince la 103esima edizione della 500 Miglia di Indianapolis, con un finale al cardiopalma per un bel duello vinto nel finale su Alexander Rossi e Takuma Sato terzo.  Il francese del team Penske è riuscito a prevalere con un bel sorpasso ad un solo giro dalla fine sul italo-americano.   Come spesso succede alla  500 Miglia, dopo una lunga gara estenuante alla fine è una safety car a determinare l’esito della corsa.  L’incidente tra Bourdais e Graham Rahal ha causato la caution che ha di fatto fermato la gara con una bandiera rossa.  Alla ripartenza il vantaggio dei primi era azzerato accorpando il gruppone creando di fatto una mini gara di 12 giri nel finale.   A sfruttare al meglio la ripartenza è Pagenaud per poi innescare il bel duello con Rossi e Sato. La vittoria alla 500 Miglia per il francese è il coronamento di una carriera che da sempre lo ha visto protagonista in Indycar ad altissimo livello.

L’affermazione di Pagenaud,  nella gara più importante della stagione,  consente di accorciare la distanza in campionato con Josef Newgarden.

Daniele Amore