Pubblicità

Dalla stagione 2019-2020 un’altra marca automobilistica, famosa per le sue vetture super sportive di lusso, entrerà nel circolo della Formula E: parliamo di Porsche. La casa tedesca gareggerà insieme ad un’altra new entry per la prossima stagione: la Mercedes, come già annunciato nell’articolo precedente.

Non si sa ancora molto di, per così dire, “ufficiale” sulla vettura che schiererà Porsche in Formula E, ma conosciamo già come apparirà la 99X. I colori della livrea, infatti, saranno: nero, bianco e rosso (per lo più colori legati agli sponsor). Come già detto, il nome ufficiale e completo della monoposto sarà “Porsche 99X Eletric”.

I nuovi piloti del team tedesco saranno André Lotterer e Neel Jani. Il primo pilota citato è un nome noto del motorsport. Tedesco, classe ’81, Lotterer ha un palmares d’invidia il che lo rende la prima guida del team Porsche in Formula E. Lotterer, infatti, ha vinto per tre volte la celeberrima 24 ore di Le Mans (2011, 2012 e 2014), oltre ad avere avuto esperienze tra Formula 1 (nel 2014 con la Caterham) e Formula 3.

La seconda guida del team Porsche in Formula E è un ex pilota della Dragon Racing, quindi con esperienza – se così la si vuol definire – nel campionato elettrico. Esperienza, di un solo anno e circoscritta a due uniche prove, tra l’altro con scarsi risultati. Piuttosto, Jani le ossa se le è fatte in GP2 ed ai tempi andati della A1GP quando portò il team Svizzera alla vittoria nel 2008. Tutto questo, unito alla caparbietà di Lotterer di centrare quasi sempre i propri obiettivi, potrebbe essere un fattore aggiuntivo che può decisamente aiutare il team a crescere in questa competizione.

La Porsche può essere la sorpresa della prossima stagione ? Difficile a dirlo, ora. La concorrenza è spietata, i budget crescono e nuovi team nascono ad ogni dove. Porsche di budget da investire ne ha, vedremo se sarà in grado di gestirlo al meglio.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com