Pubblicità

Dopo aver dominato nel circuito più stretto ed insidioso del campionato appena una settimana fa a Brisbane, Justin Brayton pone il suo sigillo, ancora una volta. Il secondo round dell’Australian Supercross ad Adelaide è del pilota americano. Brayton può puntare al 4° titolo consecutivo nel campionato della terra dei canguri. Soddisfazioni per il team Penrite anche nella classe cadetta.

Il duo composto da Justin Brayton e Mitchell Oldenburg hanno dominato le prove cronometrate nel primo giorno di qualifiche. I piloti in rosso, poi, hanno vinto ciascuna delle due heat cui hanno preso parte. La Superpole è stata vinta, invece, da Dan Reardon in SX1 mentre, in SX2, Jacob Hayes ha conquistato la vittoria. Una volta scesa la notte, tuttavia, Justin Brayton e Mithcell Oldenburg hanno ristabilito l’ordine.

“Sono entusiasta di questo back to back” ha commentato Brayton. “Finalmente abbiamo corso in due circuiti completamente diversi ed ho dimostrato di essere Fort e veloce su entrambi grazie al lavoro del team Penrite. Anche vedere Oldenburg vincere nella SX2 è stato importante per il team. Penso che i risultati ottenuti oggi siano di grande smacco per il Penrite” termina il campione.

Nella SX2 il detentore della tabella rossa, Jacob Hayes, si trovava all’interno del gruppone di partenza ma, in seguito, è stato vittima di un incidente molto grave. La botta è stata molto grave per il pilota del team Serco Yamaha che è stato costretto al ritiro. Al termine del secondo round dell’Australian Supercross ad Adelaide, Oldenburg ha ottenuto la vittoria. La classifica attuale vede il pilota del Penrite in terza posizione a soli 4 punti dal nuovo leader Aaron Tanti.

“Stanotte è stato fantastico. Abbiamo dovuto battagliare un pò all’inizio della prima manche; questi circuiti indoor sono molto difficili da percorrere ed è davvero facile commettere errori. A Brisbane è andata male ma oggi ci siamo presi la rivincita; siamo a soli 4 punti dalla vetta ed il campionato è ancora apertissimo. Sono in fremito per le ultime prove del campionato” ha affermato Oldenburg alla fine della prova.

Concludono il podio della SX2 il pilota del team Raceline KTM, Thors Josh Osby, e l’attuale leader del campionato Aaron Tanti. Nella SX1, invece, alle spalle di Brayton troviamo ancora una volta i piloti del team CDR Yamaha Monster Energy, Luke Clout e Dan Reardon, con il campione locale Brett Metcalfe che chiude in un’ottima 4° posizione.

Il campionato, ora, riprende fra tre settimane per il round di Wollongong per poi volare in Nuova Zelanda ad Auckland ed il rush finale a Melbourne il 30 novembre 2019.

CLICCA QUI per vedere i risultati completi del round di ADELAIDE

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com