Pubblicità

Luke Clout vince allo WIN Stadium di Wollongong ed ottiene la vittoria finale al terzo round dell’Australian Supercross. E’ stata una notte praticamente perfetta per il pilota del team CDR Yamaha che ha dominato le qualifiche del pomeriggio ed ha ottenuto la sua prima fantastica holeshot di stagione davanti al pubblico di casa. Luke Clout porta a casa un ottimo 2 – 1 – 1 nelle tre prove delle finali del main event. Il distacco dal leader del campionato, ora, si è assottigliato a soli 3 punti e Justin Brayton inizia a veder vacillare la sua leadership.

“E’ solo una questione di tempo” commenta Luke Clout: “Sono queste le uniche parole che mi vengono in mente in questo momento. E’ incredibile ottenere la prima vittoria di fronte al pubblico di casa, alla mia famiglia, è incredibile”. Conclude, poi, sempre Clout: “Riuscire a battere Justin Brayton, Reardon e Josh Hill, che sono piloti davvero talentosi, è stato fantastico. Sono entusiasta !”.

E’ stato un 1 – 2 finale per il team CDR Yamaha con il compagno di squadra di Luke Clout, Dan Reardon, che ha conquistato la seconda posizione in sella alla sua Yamaha YZ 450F. Reardon ha tenuto a bada il pilota americano Justin Brayton relegandolo a spettatore del dominio Yamaha in terza posizione.

Il pilota del Penrite Honda, infatti, ha dimostrato di non essere al top di forma. Brayton ha impiegato, infatti, più tempo del solito ad entrare in confidenza con il circuito di Wollongong. L’altro americano, Josh Hill, ha dimostrato di essere ritornato al mondo delle corse al top di forma, invece. Una serie di partenze perfette, giri su giri al comando e qualche cedimento sul finale hanno consegnato a Hill la quarta posizione finale.

Chris Blose domina in SX2

Nella classe SX2, il pilota del team Penrite, Chris Blose, praticamente perfetto ed irraggiungibile sulle whoops, si è assicurato la vittoria finale davanti a Joshua Osby del team KTM Raceline ed al compagno di squadra Mitchell Oldenburg. L’ottima performance di Blose ha spedito l’australiano al secondo posto in classifica generale, un punto dietro ad Osby ed un punto davanti al pilota del team Serco Yamaha, Aaron Tanti.

La distanza tra i migliori quattro piloti in classifica in termini di punteggio è di appena 4 punti. Sarà, sicuramente, un finale di stagione infuocato.

CLICCA QUI per i risultati completi del round di WOLLONGONG

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com