Lo storico TT Circuit Assen ci regala tantissimo spettacolo nella sessione di Tissot Superpole valida per il Round Motul di Olanda del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike 2022. Il campione del mondo Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) firma un nuovo giro record.

IL RACCONTO DELLA SUPERPOLE: spavento per uno dei big, si va forte fin dal via

Nelle prime fasi della sessione al comando troviamo le due Kawasaki di Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Alex Lowes, poi è Toprak Razgatlioglu a portarsi in testa. Bene anche il compagno di box Andrea Locatelli davanti ad Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati). Grosso spavento per il suo compagno di squadra Michael Ruben Rinaldi la cui Ducati finisce nella ghiaia alla curva 15. Fortunatamente il riminese non riporta conseguenze ma la sua sessione termina in anticipo. Bene anche Philipp Oettl (Team Goeleven).

Problema tecnico alla curva 4 per Roberto Tamburini (Yamaha Motoxracing WorldSBK Team) mentre Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) va nella ghiaia alla curva 9. Axel Bassani (Motocorsa Racing) si mette in gran luce ed è preceduto in terza posizione da Bautista.

PRIMA FILA: Razgatlioglu on fire con il primo 1’32” di tutti i tempi nel WorldSBK ad Assen

Lowes precede Rea ma con un eccezionale 1’32.934 Razgatlioglu batte tutti e va a prendersi la terza pole di fila. Lowes e Rea completano la prima fila.

SECONDA FILA

Ottimo quarto tempo per Andrea Locatelli davanti ad Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) che termina la sessione in 1’34.018. Garrett Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) chiude la seconda fila.

TERZA FILA: Baz batte Lecuona

La terza fila la apre la BMW di Loris Baz (Bonovo Action BMW) che si mette alle spalle Iker Lecuona (Team HRC) e Axel Bassani (Motocorsa Racing) mentre Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing) completa la top ten.

In diversi pronti a risalire

Oettl scatterà dall’11^ casella davanti a Michael Ruben Rinaldi. 13° tempo per Scott Redding che precede Xavi Vierge (Team HRC) e il rientrante Michael van der Mark (BMW Motorrad WorldSBK Team). Kohta Nozane (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team), Leon Haslam (TPR Team Pedercini Racing), Gabriele Ruiu (Bmax Racing), Leandro Mercado (MIE Racing Honda Team) e Christophe Ponsson (Gil Motor Sport Yamaha) completano la top 20. Hafizh Syahrin (MIE Racing Honda Team) è 21° davanti a Roberto Tamburini, Oliver Konig (Orelac Racing VerdNatura) e Luca Bernardi (BARNI Spark Racing Team), con quest’ultimo che ha dovuto fare i conti con un problema tecnico alla curva 9.

La classifica dei primi sei:

1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) 1’32.934

2. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.478

3. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.687

4. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +0.954

5. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) +1.084

6. Garrett Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) +1.241

Rispondi