ADS1
Home Superbike Test SBK Portimao: Razgatlioglu vola con la BMW nella seconda giornata

Test SBK Portimao: Razgatlioglu vola con la BMW nella seconda giornata

ADS1
ADS1

Il primo giorno ha lanciato un avviso e il secondo lo ha confermato. Razgatlioglu sa già cosa significa dominare i tempi delle Superbike con la sua nuova BMW. Lo ha fatto nel secondo giorno di test a Portimao, l’ultimo della pre-stagione europea prima di fare le valigie per l’Australia (dove inizia il campionato dal 23 al 25 febbraio), e in grande stile, battendo il record del circuito portoghese. E Bulega continua ad essere la Ducati più veloce, secondo martedì, mentre Bautista continua a patire al peso extra e termina in 15esima posizione.

Come è successo nella giornata di lunedì, Razgatlioglu e Bulega sono stati i due piloti che hanno lottato per ottenere il miglior tempo e, anche se è stato l’italiano a colpire per primo con un giro che già superava il record ufficiale di 1:39.610 che Rea ha stabilito nelle qualifiche del 2022 con un 1:39.275, questa volta è stato il turco a conquistare il primo posto del giorno per appena 86 millesimi e un tempo di 1:39.189. Così, Toprak dimostra che il cambio di squadra gli ha fatto bene e punta in alto per il 2024.

Dietro di loro, il terzo incomodo è stato Lowes con la Kawasaki a tre decimi, prendendo il posto che nella giornata di lunedì è stato di Rea che questa volta non è andato oltre il settimo posto e ha avuto dei problemi tecnici che hanno causato la prima bandiera rossa della giornata (Morbidelli, con una caduta con una Ducati stradale, ha causato la seconda bandiera rossa). Gardner e Van der Mark hanno completato la top-5 che ha lasciato Bautista lontano. “Stavo un po’ peggio rispetto a ieri (fisicamente). Non ho guidato in modo del tutto preciso e abbiamo lavorato su una configurazione che non è stata la migliore. Bisogna guardare bene e andare in Australia con idee più chiare”, analizza lo spagnolo.

Bagnaia, il migliore della MotoGP

Anche i piloti di MotoGP hanno approfittato del secondo giorno di test delle SBK a Portimao per prendere confidenza con le loro moto da strada e tra loro i più veloci sono stati Bagnaia e Quartararo con un tempo di 1:42.9. Anche se non ci sono stati tempi registrati dai fratelli Márquez, che sono usciti di nuovo senza trasponder sulle loro Ducati V4 R con i colori del Gresini Racing, quindi non ci sono punti di riferimento con cui confrontare i tempi che, già di per sé, non vanno presi troppo in considerazione.

ADS1

Exit mobile version