Dakar: nel sesto giorno trionfo per Benavides (Husqvarna) e Al-Attiyah (Toyota). Fuori Stephan Peterhansel costretto al ritiro dopo un incidente nella giornata disastrosa per Audi

Il maltempo imperversa sulla Dakar e l’organizzazione si trova a modificare in corso d’opera le tappe sei, sette e otto. La pioggia caduta ha reso in parte impraticabile il percorso, specie per i messi di assistenza, spesso non adeguatamente preparati al peggio. Per tanto oggi i concorrenti ancora in gara si sono visti accorciare la prova speciale di un centinaio di chilometri. Al termine della frazione di gara via per un lungo trasferimento di circa 300 chilometri verso Riyadh. Domani (tappa 7) la speciale si trasferisce su quella che era previste per la tappa 8. La tappa 8 infine resta in attesa di conferma per la verifica del tracciato e della sua percorribilità.

In questa giornata di caos registriamo un nuovo colpo di scena. Se nella categoria moto alcuni big sono già usciti dai giochi, oggi tocca ad uno dei mostri sacri della Dakar dire addio in anticipo alla corsa per la vittoria. Oggi esce di scena Mr. Dakar, Stephane Peterhansel. Uomo capace di portarsi a casa 6 vittorie in moto e 8 in auto. Per lui incidente con la sua Audi RS Q e-tron e ritiro. Nella categoria 4 ruote nuova vittoria del leader Nasser Al-Attiyah (Toyota). Nella moto invece successo per la Husqvarna di Luciano Benavides.

Moto

Oggi un nuovo vincitore di tappa in questa Dakar. Ad ogni frazione si registra un nome diverso in cima alla classifica di giornata. E nella sesta tappa tocca all’argentino Luciano Benavides, che porta la Husqvarna ufficiale alla vittoria. Doppietta per la casa svedese che mette al secondo posto anche il bravo e sempre veloce Skyler Howes, staccato di 56 secondi. L’americano mantiene il ruolo di leader della classifica generale con un vantaggio di 3 minuti e 31 secondi su Toby Price, in sella alla KTM. Il pilota australiano oggi contiene i danni chiudendo al terzo posto la tappa (+2 minuti e 20 secondi da Benavides). Ancora in lotta per la vittoria anche Joan Barreda, quarto al traguardo. Lo spagnolo oggi è stato il più veloce in sella alla Honda, mettendo in riga tutti i piloti ufficiali. Chiude la top-five Kevin Benavides.

Auto

Nonostante le critiche e le lamentele di Nasser Al-Attiyah dopo l’incremento di potenza “regalato” allo squadrone Audi, oggi il principe del Qatar festeggia doppiamente. Il primo motivo è per la vittoria di tappa. Il secondo, meno onerevole, per il disastro che ha colpito proprio il team avversario. Oggi per Audi giornata nera alla Dakar. Giornata che segna l’impossibilità di poter ambire alla vittoria finale. Partiamo con Stephane Peterhansel, costretto al ritiro. Il francese era secondo in classifica generale, ma oggi, dopo circa 200 chilometri dal via della speciale, è incappato in brutto incidente. Rimasto illeso il pilota, ma la stessa sorte non è stata riservata al co-pilota Edouard Boulanger, trasportato in ospedale dopo una brutta botta alla schiena.

Oltre all’incidente che ha messo fuori gioco Peterhansel si registra anche l’incidente di Carlos Sainz. Ironia della sorte più o meno nello stesso punto della speciale. Nessun danno a Sainz ed al navigatore Lucas Cruz, ma la Audi RS Q e-tron resta ferma in attesa dell’assistenza. Tanti i danni rilevati: sterzo, sospensioni e batteria del motore elettrico.

Con le Audi fuori gara Nasser Al-Attiyah ha vita facile e si prende la vittoria di giornata su Sebastien Loeb (+3’ 29”) e sul compagno di team Henk Lategan (+8’ 52”). A chiudere i primi cinque posti ci pensano il francese Chicherit, pilota privato già vincitore di una tappa in questa Dakar, e Vaidotas Zala. Unica Audi ufficiale al traguardo quella di Mattias Ekstrom, sesto.

Dakar 2023 – Classifica quinta tappa

Moto

1. Benavides – Husqvarna Factory Racing – 03H 14’ 19”

2. Howes – Husqvarna Factory Racing – +00H 00’ 56”

3. Price – Red Bull KTM Factory Racing – +00H 02’ 20”

Auto

1. Al-Attiyah – Toyota Gazoo Racing – 03H 13’ 12”

2. Loeb – Bahrain Raid Xtreme – +00H 03’ 29”

3. Lategan – Toyota Gazoo Racing – +00H 08’ 52”

Dakar 2023 – Classifica generale

Moto

1. Howes – Husqvarna Factory Racing – +26H 31’ 52”

2. Price – Red Bull KTM Factory Racing – +00H 03’ 31”

3. Benavides – Red Bull KTM Factory Racing – +00H 07’ 01”

Auto

1. Al-Attiyah – Toyota Gazoo Racing – +24H 00’ 48”

2. Lategan – Toyota Gazoo Racing – +01H 06’ 50”

3. Moraes – Overdrive Racing – +01H 13’ 19”

Credito fotografico ©Lulop.com