Volvo: Polestar 3, la SUV elettrica sportiva

La divisione ad alte prestazioni Polestar di Volvo, lancia sul mercato il SUV ad alte prestazioni elettrico Polestar 3. Design minimalista e purezza scandinavi lavorano insieme per offrire i concetti di sicurezza, comfort e prestazioni tipiche della produzione Volvo.

Polestar 3 adotta elementi di stile tipicamente da SUV con concetti aerodinamici raffinati indispensabili per l’efficienza di un auto elettrica. Nella parte anteriore è stata ricavata un’ala aerodinamica integrata nel cofano. mentre un secondo elemento integrato nello spoiler posteriore con elementi aggiuntivi nella zona estrattore migliorano l’efficienza.

Nata per essere eco-sostenibile

La SUV svedese utilizza solo materiali eco-sostenibili senza rinunciare a piacevoli sensazioni tattili e con un ottima percezione del lusso. Gli arredi sono contraddistinti da tessuti in MicroTech biologico oppure pelle certificata ricavata senza ledere al benessere degli animali e rivestimenti in lana di cui è controllata e verificata la provenienza. Ogni fase della produzione sarà soggetta a continue valutazioni per trovare costantemente modi per ridurre la produzione aziendale di Co2.

I sistemi di controllo della vettura utilizzano un’elaborazione centralizzata con il nuovo core computer NVIDIA DRIVE, che esegue software studiati internamente da Volvo Cars. L’intelligenza artificiale sfrutta le alte prestazioni della tecnologia NVIDIA elaborando i dati provenienti dai molteplici sensori e telecamere dell’auto abilitando funzioni avanzate di sicurezza di assistenza alla guida sotto il controllo del conducente.

Snapdragon Cockpit con Qualcomm Technologies

Il sistema di infotainment si basa sullo Snapdragon Cockpit di nuova generazione di Qualcomm Technologies con connessione ai cloud. Un sistema che utilizza display ad alta definizione, audio surround di qualità superiore e connettività in modo semplice e funzionale.

Essendo una Volvo la sicurezza è un pilastro fondamentale per la Polestar 3. I nuovi ADAS per la gestione della guida semi-autonoma basano il loro funzionamento su nuovi sensori radar in grado di rilevare movimenti sub-millimetrici all’interno dell’auto.

Controllo continuo del benessere degli occupanti

Un monitoraggio continuo aiuta a proteggere dall’abbandono accidentale di bambini o animali domestici all’interno dell’auto. Il sistema è direttamente collegato alla climatizzazione per evitare colpi di calore o ipotermia agli occupanti. Una serie di sviluppi introdotti con i leader del settore come Zenseact, Luminar ha consentito di sviluppare lo Smart Eye integrandosi perfettamente grazie alla potenza di calcolo centralizzata.

In particolare, sono cinque i moduli radar con cinque telecamere esterne e dodici sensori a ultrasuoni esterni per supportare numerose funzioni di sicurezza avanzate. La SmartZone posta sotto l’ala aerodinamica anteriore raccoglie molti dei sensori in un modulo radar riscaldato e una telecamera. Un elemento tecnico che diventa anche firma luminosa tipica del design Polestar.

Smart Eye per la protezione del conducente

Nell’abitacolo ci sono le telecamere di monitoraggio del conducente a circuito chiuso per sfruttare al meglio la tecnologia di tracciamento oculare Smart Eye. Le telecamere monitorano gli occhi del conducente attivando messaggi di avviso, suoni e persino una funzione di arresto di emergenza quando rilevano un conducente distratto, assonnato o disconnesso.

Il sistema operativo Android Automotive OS è sviluppato in collaborazione con Google e gode si un display centrale da 14,5 pollici. Rispetto alla sorella Polestar2 viene migliorato nel design con aggiornamenti over-the-air (OTA) inclusi per consentire il miglioramento continuo del software e l’introduzione di nuove funzionalità senza la necessità di visitare un punto di assistenza.

Doppio motore con potenza da 489cv e 518cv

Dal punto di vista della propulsione la Polestar 3 adotta un doppio motore con gestione della potenza sulla parte posteriore per un totale di 489 CV e 840 Nm di coppia, che può salire a 518cv e 910Nm di coppia con il Performance Pack opzionale. Come tutte le auto elettriche anche la Polester 3 può usare una trasmissione regolabile con guida one-pedal ed è fornita di Torque Vectoring Dual Clutch elettrica sull’asse posteriore per migliorare trazione e dinamica di guida. È possibile disaccoppiare il motore elettrico posteriore, per risparmiare energia in determinate circostanze.

Il controllo avanzato del telaio sfrutta le sospensioni pneumatiche a doppia camera, che consentono di adattarsi bilanciando il comfort e le caratteristiche dinamiche. L’auto può regolare elettronicamente la velocità di smorzamento attivo una volta ogni due millisecondi con una frequenza di 500 Hz.

Fino a 600km di autonomia

Un pacco batterie è da 111 kWh e consente una percorrenza fino a 600 km WLTP. La batteria agli ioni di litio presenta un design a celle prismatiche alloggiato in un involucro protettivo in alluminio con rinforzo in acciaio al boro e raffreddamento a liquido. Una pompa di calore, di serie, consente di utilizzare il calore ambientale per il clima e il pre-condizionamento della batteria. Inoltre, la ricarica bidirezionale, consente, in un prossimo futuro, di sfruttare la funzione plug-and-charge.

La dotazione di serie prevede tetto panoramico in vetro a tutta lunghezza, illuminazione interamente a LED all’interno e all’esterno, sistema Key-Less con maniglie retrattili e cerchi in lega da 21 pollici. Di serie anche il Plus Pack e il Pilot Pack al lancio ed includono una serie un sistema audio a 25 altoparlanti di Bowers & Wilkins con audio surround 3D e funzionalità Dolby Atmos, porte a chiusura morbida, display head-up e Pilot Assist.

Pilot Pack per la guida semi-autonoma

Il Pilot Pack, invece, prevede il LiDAR con tre telecamere, quattro sensori a ultrasuoni e la pulizia delle telecamere di visione anteriore e posteriore, fornendo un’accurata visualizzazione in tempo reale dati sull’ambiente circostante l’auto. Il sistema consente una scansione 3D migliorata dell’ambiente circostante in modo più dettagliato sfruttando al meglio la guida autonoma. Il Performance Pack opzionale affina ulteriormente la dinamica di guida e includendo i cerchi in lega forgiati da 22 pollici e l’ulteriore firma “oro svedese” particolari.

Prezzo

Al momento del lancio, Polestar 3 con batteria a lungo raggio con  489 CV è disponibile con un prezzo di lancio, franco concessionario di 89.900 EUR.

In collaborazione con Volvo Peragnoli Scar Firenze