Il segmento delle microcar è in grande espansione. A metà strada tra uno scooter ed una vettura vera e propria, questi mezzo, al momento paragonati ad un quadriciclo si stanno affermando in modo importante. Un pezzo del mercato dove DR per sua natura non poteva mancare di presentare la sua proposta.

La nuova DR 1.0 diventa la più piccola della gamma, anch’essa deriva da produzione cinese adattata in Italia negli stabilimenti messi in piedi da DR ed in perfetta sintonia con la politica del brand viene proposta con una promozione al lancio che sfrutta al massimo gli incentivi riservati alle auto elettriche restando sotto la soglia psicologica dei 20.000 euro essendo proposta in entry level a quota 19.900 euro. Il tutto con una dose di cavalleria niente male con 61 CV e un’autonomia di tutto rispetto per una vettura concepita come ad uso esclusivamente urbano da 210 km.

Spazio per 4 in 3.2 metri

La DR 1.0 EV è lunga appena 320 cm, il che le permette di avere a disposizione spazio per quattro occupanti. Nonostante possa sembrare l’ennesima auto low cost la soluzione di utilizzare un telaio portante in alluminio con traverse anticollisioni ad alta resistenza è una scelta votata alla offrire la massima sicurezza. Il telai poi viene rivestito con una carrozzeria realizzata in materiale composito come spesso accade per le vetture di questo segmento.

Le sospensioni anteriori seguono la stessa logica per la scelta del telaio con schema indipendente di tipo McPherson, schema indipendente ripreso anche per le ruote indipendenti per un peso complessivo non leggerissimo di 1.050 kg.

Prestazioni vivaci buona autonomia

La propulsione è dotata di un motore elettrico singolo a magneti permanenti da 61 CV e 150 Nm di coppia alimentato da una batteria da 31 kWh con chimica litio-ferro-fosfato, per un’autonomia dichiarata di 294 km nel ciclo urbano e 210 km nel misto. La trazione è posteriore per una velocità massima di 120 km/h, con un’accelerazione sullo 0-50 km/h in 5 secondi. La ricarica avviene in 4 ore con una potenza di 6 kW e 34 minuti con una fast fino a 40 kW da colonnina pubblica.

La piccola DR 1.0 EV si distingue per delle linee semplici, razionali, con una mascherina in nero e luci diurne a led che si estendono in verticale che ne determina una certa personalità grazie anche alla presenza dei cerchi sono in lega sono di 15”. La dotazione di serie comprende il climatizzatore, il sistema multimediale con display da 9,7” compatibile con Android Auto ed Apple CarPlay, caricatore wireless per smartphone, sistema keyless, sedile del guidatore regolabile elettricamente e sensori di parcheggio posteriori con retrocamera in HD.

Prezzo conveniente per il livello tecnico

La promozione di lancio della DR 1.0 EV prevede 1.000,00 di contributo DR che vanno a sottrarsi ai 25.900 del prezzo di listino. In caso di rottamazione, in virtù dell’incentivo statale, il prezzo finale sarà di 19.900 euro, valore che si attesta a 21.900 euro senza rottamazione a fronte dei 3.000 euro di bonus previsti.