Antonio Felix da Costa ha conquistato la sua prima vittoria della stagione 2024 nel primo E-Prix inaugurale della storia di Misano.

È una statistica di cui la Formula E si vanta con orgoglio e a cui nessuno è ancora in grado di porre fine. Perché nessun pilota del Mondiale elettrico è stato in grado di bissare la vittoria dall’inizio della stagione e la sesta gara del 2024, la prima del weekend di Misano, non ha fatto eccezione. In questa occasione è stato Antonio Félix Da Costa ad aggiungersi alla lista vincendo una gara molto strategica con meno di mezzo secondo di vantaggio su Rowland, che si porta in testa al campionato con il suo quarto podio consecutivo.

Per darvi un’idea di come è andata la gara al circuito di Marco Simoncelli, il portoghese della Porsche ha vinto partendo dal 13° posto in griglia dopo una lotta per la pole che Evans ha conquistato e che non lo ha aiutato molto (era sesto). E il fatto è che l’arrivo su una pista convenzionale, sebbene stiano diventando sempre più comuni in Formula E, è una sfida per la gestione dell’energia come si era già visto qualche tempo fa in un grottesco ePrix a Valencia (2021), quando la maggior parte delle monoposto ha esaurito la batteria prima di vedere il traguardo.

Forse con quella gara ancora nella memoria, più della metà del sabato si è corso in gruppo, risparmiando il più possibile batteria per affrontare il traguardo ben piazzati. Cosa che i due piloti arrivati in testa alla classifica in Italia, Wehrlein e Cassidy, non sono riusciti a fare, scivolando subito indietro con danni alle loro monoposto dopo che entrambi hanno toccato Vergne, penalizzato con cinque secondi che lo hanno lasciato settimo.

Così, ad un ritmo più tipico di un warm-up che di una gara, con infiniti cambi di posizioni, continui spaventi e inutili modalità di attacco perché nessuno voleva attaccare, sono arrivati gli ultimi otto giri e Da Costa ha lanciato un’offensiva che sarebbe stata vincente grazie alla sua buona gestione della batteria per tagliare il traguardo con 0.4 di vantaggio su Rowland e 3.4 su Dennis.