Pubblicità

Si appresta a partire il Moto Guzzi Fast Endurance 2019, un evento molto suggestivo che si rivolge a tutti gli appassionati di moto e, in particolare, ai “cultori” dell’intramontabile Moto Guzzi.

Moto Guzzi Fast Endurance 2019 è un trofeo organizzato dalla Federazione Motociclistica Italiana in collaborazione con questo celebre produttore italiano, e potranno parteciparvi tutti i tesserati FMI in possesso di licenza agonistica di tipo Velocità, o in alternativa una licenza agonistica Fuoristrada con Estensione Velocità.

Sarà possibile iscriversi a partire dal 1 febbraio 2019 e la procedura è eseguibile comodamente online, facendo riferimento al portale MyFMI sul sito Federmoto.it.

Moto Guzzi V7 III: un modello davvero speciale

Prima di entrare nel dettaglio nella presentazione di questo trofeo così particolare è interessante sottolineare che i motociclisti si sfideranno guidando delle Moto Guzzi V7 III Stone allestite con un kit che sarà analogo per tutti i partecipanti.

Questa moto ha un fascino davvero molto particolare ed è considerata una vera e propria istituzione dagli appassionati di questo brand.

La Moto Guzzi V7 III è così denominata in quanto corrisponde alla terza generazione delle moto di questo famoso produttore, ed è stata lanciata dal medesimo in corrispondenza di una ricorrenza particolare, ovvero i cinquant’anni dalla nascita del primo modello.

Questa moto incarna in modo davvero impeccabile lo spirito tipico del brand Moto Guzzi, sia a livello di prestazioni che di design.

Sul piano tecnico, la Moto Guzzi V7 III è considerata adatta a chi non ha particolare esperienza nella guida sportiva, allo stesso tempo si ritiene che questi modelli riescano a rivelarsi assai divertenti anche per i motociclisti più navigati.

Quanto al design della Moto Guzzi Anniversario (è frequente che questo modello venga denominato anche in questo modo), non si può non rimarcare la particolare estetica Retrò che contraddistingue questo modello, un aspetto che non può lasciare indifferenti gli appassionati di moto classiche.

Le cinque gare del Moto Guzzi Fast Endurance 2019

Moto Guzzi Fast Endurance è un evento itinerante che si articolerà per tutto il 2019, scopriamo subito dunque quali sono le diverse gare in programma.

La sfida inaugurale si terrà il 14 aprile 2019 presso il il circuito di Varano, ovvero presso l’autodromo Riccardo Paletti, per la seconda sfida sarà invece ospitata dal celebre Autodromo di Vallelunga il 19 maggio.

La terza sfida avrà luogo in Umbria, esattamente a Magione, presso l’autodromo Mario Umberto Borzacchini, ed è in programma il 23 giugno, la quarta avrà invece luogo il 1 settembre ad Adria presso il circuito di Adria International Raceway, molto noto perché aziende specializzate quali RSE Italia consentono di vivere, sul medesimo, l’emozione di guidare delle splendide “super car”.

L’appuntamento finale si terrà invece il 13 ottobre a Misano Adriatico, presso il Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Ulteriori informazioni sull’evento

Come detto le procedure di iscrizione online saranno attive dal prossimo 1 febbraio fino al 31 marzo 2019, ovvero fino a due settimane prima dall’inizio delle gare.

È interessante sottolineare, peraltro, che in fase di effettuazione dell’iscrizione si può scegliere il numero con cui si andrà gareggiare e si può anche dare un nome al proprio team: il trofeo vedrà infatti sfidarsi equipaggi di due piloti, dunque questo speciale evento può essere senz’altro un’opportunità allettante per le coppie di amici che vogliono condividere quest’esperienza.

Sono stati resi noti anche i costi di iscrizione: il prezzo è di 1.250 euro per team, di conseguenza la quota per singolo partecipante è di 125 euro per gara; qualora si voglia prendere parte ad un’unica gara piuttosto che all’intero trofeo, per l’iscrizione al singolo evento il costo previsto è di 350 euro a team.

Per qualsiasi altra informazione sull’atteso Moto Guzzi Fast Endurance 2019 è possibile far riferimento al sito Internet ufficiale della Federazione Motociclistica Italiana.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com