Pubblicità

Max Verstappen è il più veloce nella prima giornata di test in Bahrain con mezzo secondo di vantaggio sul debuttante Mick Schumacher, su Ferrari.

Le prime tre ore del test si sono svolte in condizioni prevalentemente asciutte, ad eccezione di un piccolo acquazione, e Romain Grosjean è stato il più veloce fino a quel momento.

Tuttavia, la pioggia persistente dopo mezzogiorno ha minacciato di trasformare il resto del martedì in un diluvio tropicale, con le squadre che non avevano a disposizione pneumatici da bagnato o intermedi per girare in pista e non hanno avuto altra scelta che aspettare che il tempo migliorasse, con la perdita di ore preziose di lavoro.

Alla fine, le condizioni sono migliorate nel tardo pomeriggio per consentire poco più di un’ora di test prima della bandiera a scacchi.

Mick Schumacher, il figlio del sette volte campione del mondo di Formula 1 Michael, è stato veloce a raggiungere la pista una volta che l’asfalto si è asciugato definitivamente.

Il debuttante della Formula 2, all’esordio nel suo test in F1, ha coperto solo 33 giri prima che la pioggia interrompesse il programma della Ferrari all’inizio della giornata, aggiungendo altri 21 passaggi nel pomeriggio, per portarsi dall’ottavo al secondo posto in classifica utilizzando la mescola C5, ovvero la più morbida delle cinque mescole Pirelli.

Il miglior tempo di Schumacher, 1m29.976s, è stato di mezzo secondo più lento di quello di Verstappen, il cui giro di 1m29.379s è stato fatto segnare con la mescola media C3.

Il pilota della McLaren Lando Norris ha preso il posto del compagno di squadra Carlos Sainz Jr per la seconda metà della giornata, ma ha ottenuto solo 17 giri, facendo registrare un’ottimo terzo posto utilizzando la stessa mescola dell’olandese.

Grosjean ha concluso la giornata al quarto posto davanti a Alex Albon della Toro Rosso, senza che nessuno dei due piloti abbia migliorato i tempi fatti registrare prima della pioggia.

Il vincitore del GP del Bahrein Lewis Hamilton ha completato più giri di qualsiasi altro pilota (71) e ha ottenuto il sesto miglior tempo nella Mercedes.

Domani, la Mercedes di Hamilton sarà guidata da George Russell, che ha chiuso la giornata odierna in ultima posizione con la Williams.

Il primo giorno di Fernando Alonso al volante della McLaren del 2019 ha comportato 50 giri di pista mentre lavorava allo sviluppo delle gomme Pirelli.

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com