Pubblicità
SHANGHAI INTERNATIONAL CIRCUIT, CHINA – APRIL 14: Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, 1st position, with his trophy during the Chinese GP at Shanghai International Circuit on April 14, 2019 in Shanghai International Circuit, China. (Photo by Steve Etherington / Sutton Images)

Gerhard Berger afferma che Lewis Hamilton è l’unico pilota di Formula 1 che hè allo stesso livello del suo ex compagno di squadra della McLaren Ayrton Senna.

Berger, che ha guidato al fianco di Senna alla squadra di Woking dal 1990 al 1992, valuta Hamilton al di sopra di tutti gli altri campioni del mondo con cui ha corso contro o che ha seguito per decenni.

“Tutti mi chiedono sempre: ‘Come vedi questo pilota contro Ayrton?” afferma Berger. “E io sempre in tutti gli anni dico, ‘Non vedo nessuno vicino ad Ayrton.’ Ma Lewis è il primo pilota che ho messo sullo stesso livello di Senna.

“Il ragazzo è straordinariamente veloce, fa meno errori degli altri e ciò che mi ha colpito è vedere che nonostante il suo palmares di vittorie, non sempre rischia per vincere. Resta semplicemente lì e aspetta. Sembra che stia facendo funzionare le cose talmente bene che al momento è imbattibile. Molti dei Mondiali vinti da Mercedes negli ultimi anni sono merito di Hamilton.

“Ha vinto cinque Campionati del Mondo, e continua a vincere gara dopo gara: si, è nella migliore vettura, ma è anche il migliore in questo momento”.

Berger crede che Hamilton possa battere i record di Michael Schumacher, in particolare quello di conquistare sette titoli mondiali.

“Se a Lewis non gli succede niente e continua così, per i prossimi due o tre anni, sarà sempre in lotta per il Mondiale e potrà eguagliare se non battere il record di Schumacher. Anche se vorrei che quel record rimanesse intatto.”

Quani gli è stato chiesto di confrontare Hamilton con Schumacher, ha detto: “Tutto dipende da come valuti le persone, da un lato statistico puoi dire chi ha vinto di più o di meno, ma lascia il tempo che trova. Puoi vedere chi ha vinto di più in base alle gare disuputate o chi ha fatto meglio in qualifica.”

“Per me ci sono sempre stati grandi campioni, come Nelson Piquet, Niki Lauda, Alain Prost o lo stesso Michael. Ma c’è sempre una cosa sopra di loro, Ayrton. E ora vedo Lewis allo stesso livello di Senna. Difficile dire per me dove avrei messo Jim Clark o Fangio, ho visto l’altro giorno un documentario su Fangio e ho capito quanto fosse forte quel ragazzo.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com