Pubblicità

Valentino Rossi è tra i più attesi del GP di Francia. Il pluri-iridato del team Monster Energy Yamaha MotoGP arriva all’appuntamento transalpino dopo i produttivi test a Jerez de la Frontera e forte del quarto posto iridato inseguendo, anche, quello che sarebbe il terzo podio della stagione. Un risultato che farebbe tornare il Dottore in piena lotta per la vetta della classifica.

In Francia, Valentino può fregiarsi di tre vittorie nella classe regina (nel 2002, 2005 e nel 2008) con sei secondi posti all’attivo e quattro terze piazze, la ultima nella stagione scorsa. Un passato positivo, mentre un ricordo non particolarmente felice che però fu di grande impatto emotivo, è il duello del 2017 che Rossi accese con il collega di box Maverick Viñales. Una tenzone che andò al giovane pilota spagnolo ma che dimostrò il grande spessore agonistico del Dottore fuori dai giochi sono dopo una caduta.

“I test di Jerez sono stati abbastanza positivi”, commenta Rossi alla vigilia di un GP che potrebbe essere all’insegna delle novità. “Credo che possiamo mettere in pista qualche cosa di importante che abbiamo trovato, già da questo fine settimana. Le Mans è una pista che mi piace e normalmente, Yamaha è competitiva lì”. L’obiettivo è fare un ottimo GP, Rossi ne è convinto. “Dobbiamo interpretare un bel fine settimana, l’anno scorso abbiamo tenuto un bel passo gara e lavoreremo nella direzione corretta sin dalla FP1, voglio essere veloce dal giorno1. Speriamo nel meteo favorevole in modo da dimostrare tutto il nostro potenziale”; termina. “Ho voglia di tornare sul podio”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com