Alex Marquez, fratello del plurititolato Marc Marquez e vincitore del Titolo in Moto2, farà il suo debutto in MotoGP nella prossima stagione nel team Honda, prendendo il posto di Jorge Lorenzo e affiancando così il suo fratello maggiore.

Il tre volte Campione del Mondo della MotoGP, Jorge Lorenzo, aveva annunciato il suo ritiro nella conferenza stampa di giovedi a Valencia con una rapida speculazione su chi avrebbe preso il suo posto. Inizialmente si era fatto il nome di Johann Zarco come possibile favorito, ma l’ipotesi di avere due fratelli nello stesso team, con Alex a fianco di Marc, era quella più plausibile e confermata da voci insistenti nel paddock di Valencia.

E così è stato, tanto che la Honda, prima dei test pre-campionato che andranno in scena domani, ha confermato che nel 2020 saranno i due Marquez a correre per la casa giapponese. E per la prima volta nella storia della MotoGP, troviamo due fratelli a competere fra di loro nella stessa classe. E nello stesso team.

Il giovane Marquez ha fatto il debutto nel Motomondiale nel 2012 in Moto3, vincendo il Titolo nel 2014 dopo un duello con Jack Miller. Passato in Moto2 nel 2015 con il team Marc VDS, è riuscito nell’impresa di aggiudicarsi la corona iridata solamente quest’anno, in Malesia e con una gara di anticipo, anche se nelle prime due stagioni aveva lottato duramente.

Ora gli aspetta la MotoGP e non sarà un’impresa facile la sua: dovrà scontrarsi prima di tutto col suo compagno di box che figura essere anche suo fratello…e i paragoni, soprattutto da parte dei media, non verranno di certo a mancare.

Spetta a lui a non montarsi la testa e a non affrettare le cose: il talento ce l’ha e deve solamente rimanere con i piedi per terra affinchè riesca ad esprimerlo al meglio.