Pubblicità

Italiani in grande spolvero anche nella decima giornata di questa Africa Eco Race edizione 2020. Oggi in programma la speciale più lunga: 499 Km a cui devono aggiungersi i 101 km complessivi di trasferimento che hanno portato la carovana da Tidjikja ad Idini. Ci si riavvicina alle coste dell’Oceano Atlantico, con arrivo ad est di Nouakchott, Mauritania. Speciale per due terzi inedita, con prima parte tra dune in cui era importantissima la navigazione, la parte finale più scorrevole con meno note da seguire sul roadbook. In queste condizioni sono ancora gli italiani in gara a dettare legge: primo di giornata un bravissimo Giovanni Gritti, in sella alla Honda. Gritti riesce a tenere a bada sia Alessandro Botturi, leader ancora della generale, che il suo diretto e più pericoloso avversario Pal Anders Ullevalseter. Ancora tra i protagonisti il giovane 26enne Paolo Lucci, con la Husqvarna del Team Solarys. Tre italiani quindi nella top-five di giornata.

Giovanni Gritti parte forte e fa registrare i migliori riferimenti cronometrici ai CP posti al Km 90 e 201, per poi cedere terreno a Czachor, che passa a comandare. Gritti infine riprende il comando nel finale e chiude la speciale nel tempo di 3 ore, 53 minuti e 5 secondi. Alle spalle dell’italiano chiude il norvegese Ullevalseter (+00:01:51) che recupera qualcosa in classifica generale su Alessandro Botturi, oggi terzo al traguardo di tappa a +00:03:55. Quarto, come detto, Lucci (+00:05:59). Con l’arrivo di Lyndon Poskitt in settima posizione a +00:08:40 non cambiano le posizioni in classifica generale.

Nella categoria mista auto/camion sono i francesi a dettare legge sulla sabbia della Mauritania. Primi di tappa i soliti Fromont sul Buggy (03:48:32), seguiti dall’SSV Can-Am di Etienne-Saint Martin (+00:09:36). Terzo l’altro SSV di Fretin-Duplé (+00:13:11).

Domani in programma la penultima tappa, l’undicesima, con ingresso in Senegal con arrivo a ST. Louis. Una tappa con speciale relativamente corta, solo 187 km, mentre i restanti 286 Km saranno di puro trasferimento quasi interamente su asfalto. Domenica, infine, tappa finale fino a Dakar: 299 km di sui solo 22 Km di speciale “passerella” con arrivo sulle sponde del Lago Rosa.

Africa Eco Race 2020 – Classifica generale

Moto:

  1. Botturi – Yamaha – 46:30:54 – 2. Ullevalseter – KTM – +00:02:04 – 3. Lucci – Husqvarna – +00:42:30

Auto/Camion:

  1. Martin – Mercedes-Benz – 46:43:54 – 2. Kovacs – Scania – +01:10:01 – 3. Fazekas – Scania – +04:41:41

Foto Area Media ©AfricaEcoRace

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi