Pubblicità

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto l’invito a provare le Pit Bike Pitom del Team ACBM Racing ad Ala (TN). Ovviamente non ci siamo tirati indietro, e carichi di entusiasmo ci siamo diretti presso l’unico autodromo trentino per un battesimo di pista e categoria.

 

In effetti, pensandoci bene, ho avuto qualche trascorso su svariate MiniGP 10 e 12 pollici, ma non ho mai avuto l’opportunità di provare una “Pit”. Debuttare con Pitom, un costruttore high-end con parecchi dettagli italiani, è stata una garanzia. La semplicità dei mezzi è esattamente come quella delle MiniGP, lo stile di guida richiesto è naturalmente diverso; differentemente dalle sorelle adottanti semimanubri, in questo caso non si va a richiedere un sostegno così estremo sull’anteriore. Gli angoli di piega raggiunti, però, sono impressionanti.

Dopo il primo turno ad andatura “lumaca”,  inizio ad inanellare giri ed osare sempre un po’ di più, arrivando a capire gradualmente che il grado di fiducia che è possibile affidare agli pneumatici è davvero alto. Gli slider degli stivali cominciano a strisciare sull’asfalto, il divertimento e la concentrazione avanzano di pari passo.

Facciamo ora il punto della situazione su ACBM racing, una squadra ormai collaudata e campione nella classe S2 Under alla 12 Pollici Italian Cup 2019 con il pilota Alberto Bozzoni.
La particolarità di questa struttura, è quella di essere in grado di offrire pacchetti su misura, completamente adattabili al cliente finale, sia esso un gran “manico” con voglia di correre una stagione intera in 12 Pollici Italian Cup, sia per una singola wildcard, che per una giornata di prove all inclusive.
Dunque, perché non provare a mettersi in gioco? Per un motociclista prettamente stradale, solitamente girare in pista è un vero e proprio “ridimensionamento” che porta a capire che la pista sia in effetti  l’unico ambiente in cui è possibile raggiungere il proprio limite.

Per chi va in pista con le maxi, invece, vale comunque a tutti gli effetti il termine “ridimensionamento”,  anche dal punto di vista economico.

Basta pensare semplicemente a costi legati agli pneumatici (ed alla rapidità del consumo degli stessi), oppure ai prezzi giornalieri delle piste…

Contattate ACBM Racing al seguente numero per ulteriori info:

+39 388 63263 14

Per chiunque non abbia mai provato, non ci sono più scuse!

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi