Pubblicità

Parte bene il secondo week-end a Valencia per la Ducati. Nei piani alti della classifica combinata però non ci sono le rosse ufficiali, ma troviamo invece le moto affidate al team Pramac Racing. Davanti a tutti Jack Miller, che ottiene il miglior tempo in 1’30.622. Terzo il compagno di squadra Francesco Bagnaia, staccato di 0.120. Tra di loro si inserisce la Honda di Takaaki Nakagami. Per trovare la prima moto di Borgo Panigale ufficiale occorre scendere in sesta posizione, dove Andrea Dovizioso resta attardato di poco più di 3 decimi di secondo. Davanti a lui, in quarta posizione, Pol Espargaro, seguito da Johann Zarco.

La classifica combinata scompiglia decisamente quanto visto invece nella prima sessione di prove libere. Takaaki Nakagami si è dimostrato veloce anche nella prima frazione, chiudendo in testa la classifica tempi. Alle sue spalle invece sembravano essere le Yamaha le moto tra le più performanti. Franco Morbidelli e Maverick Vinales seguivano nell’ordine, non riuscendo però a ripetere le loro performances anche nella FP2. L’italiano infatti è poi retrocesso con l’ottavo tempo assoluto, mentre lo spagnolo non è andato oltre la decima posizione. Discorso inverso invece per Bagnaia, autore del 19esimo tempo in FP1 per poi risalire, come visto, in terza posizione al termine delle FP2. Soffre anche l’altra Ducati ufficiale di Danilo Petrucci. 18esimo e poi 14esimo nel finale.

In netta difficoltà invece Valentino Rossi, rientrato a Valencia dopo la “strana” giostra di esiti sui tamponi effettuati. Il Dottore paga seriamente la sua condizione con un 13esimo tempo ottenuto in FP1 e con una modestissima 18esima posizione a fine giornata.

In ottica gara, e quindi in ottica campionato, preoccupa la resa odierna di Quartararo. Il francese chiude con il 16esimo tempo finale, il peggiore tra i quattro contendenti il titolo, che ad onor del vero oggi non hanno brillato. Joan Mir è 12esimo, complice anche una caduta, Vinales, come detto, è decimo, mentre il migliore del venerdì è risultato essere Alex Rins, nono.

Credito fotografico – Twitter Jack Miller

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com