Pubblicità

Ci si aspettava molto da Tony Arbolino, autore ieri del miglior tempo nella classifica combinata tra FP1 ed FP2. Oggi però il pilota milanese non è riuscito ad andare oltre la 13esima posizione in griglia. Davanti a tutti troviamo invece Derryn Binder, autore della sua prima pole position in Moto3 con il tempo record di 1’38.286. Un pole conquistata con determinazione, arrivando in Q2 dopo il quarto posto ottenuto in Q1. Proprio nella sessione decisiva Binder ha trovato il set-up giusto per aggiudicarsi la prima casella in griglia di partenza e per firmare il nuovo record della pista. Alle spalle del sudafricano si piazza Kaito Toba, distanziato di soli 43 millesimi. Completa la prima fila l’altra KTM con i colori Red Bull Ajo affidata a Raul Fernandez, vincitore una settimana fa sul circuito valenciano, a+0.161.

In seconda fila troviamo il primo italiano, Andrea Migno (+0.286). Per lui un quinto posto alle spalle di Jaume Masia (+0.204). in sesta posizione si piazza il leader del mondiale Albert Arenas (+0.291), che riesce per solo 1 millesimo a mettersi davanti al rivale diretto in campionato Ai Ogura. Al limite della top-ten si piazzano Celestino Vietti, nono, e Niccolò Antonelli, decimo. Tony Arbolino è il primo pilota fuori dalla forbice di mezzo secondo che raccoglie ben 12 piloti. Romano Fenati, fresco di rinnovo contratto con il Max Racing Team di Max Biaggi, ottiene il 14esimo posto in griglia. Rossi 18esimo, Nepa 19esimo, Pizzoli 25esimo e Foggia 27esimo chiudono l’elenco degli italiani al via.

In ottica campionato gli occhi saranno puntati ovviamente su Arenas ed Ogura, distanziati da solo 3 punti e praticamente con lo stesso tempo di qualifica. Ci si aspetta quindi una gara di studio cercando di capitalizzare punti importanti senza commettere errori che aprirebbero inevitabilmente la strada verso al titolo per uno dei due contendenti al titolo.

1

40

Darryn BINDER

RSA

CIP Green Power

KTM

220.3

1’38.286

2

27

Kaito TOBA

JPN

Red Bull KTM Ajo

KTM

223.9

1’38.329

3

25

Raul FERNANDEZ

SPA

Red Bull KTM Ajo

KTM

221.0

1’38.447

4

5

Jaume MASIA

SPA

Leopard Racing

Honda

227.6

1’38.490

5

16

Andrea MIGNO

ITA

SKY Racing Team VR46

KTM

226.1

1’38.572

6

75

Albert ARENAS

SPA

Gaviota Aspar Team Moto3

KTM

223.9

1’38.577

7

79

Ai OGURA

JPN

Honda Team Asia

Honda

221.8

1’38.578

8

24

Tatsuki SUZUKI

JPN

SIC58 Squadra Corse

Honda

222.5

1’38.590

9

13

Celestino VIETTI

ITA

SKY Racing Team VR46

KTM

216.9

1’38.670

10

23

Niccolò ANTONELLI

ITA

SIC58 Squadra Corse

Honda

223.9

1’38.690

11

53

Deniz ÖNCÜ

TUR

Red Bull KTM Tech 3

KTM

223.2

1’38.737

12

92

Yuki KUNII

JPN

Honda Team Asia

Honda

224.7

1’38.742

13

14

Tony ARBOLINO

ITA

Rivacold Snipers Team

Honda

224.7

1’38.811

14

55

Romano FENATI

ITA

Sterilgarda Max Racing Team

Husqvarna

222.5

1’38.842

15

52

Jeremy ALCOBA

SPA

Kömmerling Gresini Moto3

Honda

223.2

1’38.979

16

17

John MCPHEE

GBR

Petronas Sprinta Racing

Honda

225.4

1’38.990

17

11

Sergio GARCIA

SPA

Estrella Galicia 0,0

Honda

221.8

1’39.011

18

54

Riccardo ROSSI

ITA

BOE Skull Rider Facile Energy

KTM

221.0

1’39.101

Credito Fotografico – Twitter

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi