Pubblicità

È finita! La Dakar 2021 fa registrare il primo vincitore: Kevin Benavides. Il pilota argentino in sella alla Honda CRF 450 Rally ufficiale del Monster Energy Team trionfa con la vittoria dell’ultima tappa da Yanbu a Jeddah. Poteva sembrare una formalità, ma la Dakar riserva sempre sorprese. La prima ieri, con l’uscita di scena di Barreda ed il recupero di Sunderland con la KTM. La seconda oggi, con il grande recupero di Ricky Brabec che ha provato oggi il tutto per tutto per recuperare i 7 minuti che lo separavano dall’argentino compagno di squadra. Nel mezzo Sunderland: aveva un grande compito da portare a casa. Risollevare le sorti della KTM che lo scorso anno aveva perso la supremazia sulla corsa più dura del mondo.

Oggi invece Benavides non ha sbagliato. Ha coperto i 200 chilometri di speciale con lucidità e controllo, lasciando sfogare Ricky Brabec senza strafare. Al traguardo della speciale Brabec si aggiudica la vittoria con 2 minuti e 17 secondi di vantaggio. Kevin Benavides si accontenta del secondo posto, pensando alla passerella finale dopo l’ultimo trasferimento verso il podio di Jeddah. Terzo posto per Walkner. Sam Sunderland crolla. Ha affrontato l’ultima speciale con troppa pressione, tanto che al primo checkpoint dopo 99 chilometri affrontati da apripista pagava già un gap si 11 minuti e 47 secondi che gli valgono il 18esimo posto. Al traguardo di tappa il distacco da Brabec è di oltre 13 minuti.

Per Honda si tratta di un successo storico. Due moto ai primi due posti. Non accadeva dal 1987. In quella edizione il rally più duro del mondo fu vinto da Cyril Neveu, mentre secondo fu il nostro Edi Orioli. Fu anche l’edizione in cui Franco Picco arrivò quarto in sella alla Yamaha. Picco che si è presentato al via della Dakar 2021 per la 29esima volta, ed è giunto al traguardo!

Dakar 2021 – 12a tappa – Yanbu – Jeddah

Moto:

  1. Brabec – Honda – 02:17:02
  2. Benavides – Honda – +00:02:17 (VINCITORE DAKAR 2021)
  3. Walkner – KTM – +00:04:13
  4. Howes – KTM – +00:05:49
  5. Sanders – KTM – +00:07:11

Credito fotografico ©Lulop.com

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi