Pubblicità

Lo si era capito già da ieri, ed oggi ne abbiamo avuto la conferma. Sam Lowes è il pilota più veloce nel circuito di Losail. Oggi il britannico in sella alla Kalex dell’Elf Marc VDS Racing Team ha conquistato la pole position, il tutto dopo aver chiuso in testa la combinata del venerdì. Una testimonianza di quanto Lowes si senta a suoi agio in sella quest’anno e di quanto feeling riesca a trovare su questa pista. Voglia anche di riscatto dopo il terzo posto ottenuto al termine della scorsa stagione. Fatto sta che l’uomo da battere domani sarà proprio lui. Oggi ottiene la pole con il tempo di 1’58.726 e mette in riga la Red Bull KTM Ajo di Raul Fernandez (+0.140) e Bo Bendsneyder, terzo a +0.233.

Apre la seconda fila il nostro Marco Bezzecchi, che ieri aveva infiammato gli animi dei tifosi per via del bel duello sui tempi proprio contro Lowes. Per il portacolori SKY Racing Team VR46 un buon quarto posto a +0.326. Il ritmo in vista della gara di domani pare esserci e quindi ci si può aspettare una bella gara di Bezzecchi, pronto a giocarsi la vittoria. Al suo fianco in seconda fila Roberts e Gardner.

In terza fila troviamo Fabio Di Giannantonio (+0.515), ottavo alle spalle di Jake Dixon e davanti a Jorge Navarro. Grande prestazione per Celestino Vietti, che da rookie conquista la top ten con il decimo posto aprendo così la quarta fila. Il pilota dello SKY Racing Team VR46 domani avrà tutte le carte in regola per ragalarsi e regalarci una bellissima gara. Alle sue spalle Nicolo Bulega, 11esimo.

Lorenzo Dalla Porta in sella ai colori Italtrans non va oltre la 14esima posizione, così come Tony Arbolino, che deve accontentarsi del 18esimo tempo. Stefano Manzi sarà 24esimo in griglia, mentre lo schieramento dei piloti italiani sarà chiuso da Lorenzo Baldassarri (26esimo), Yari Montella (27esimo) e da Simone Corsi, 29esimo ed ultimo in griglia. Segnali preoccupanti quindi per le MV Agusta del Team Forward Racing.

Credito fotografico – Twitter Elf Marc VDS Racing Team

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com