Pubblicità

Il primo pilota a siglare la prima pole position stagionale è Darryn Binder. Sarà lui infatti a scattare dalla prima casella nella gara di apertura della stagione 2021 per la classe Moto3. Il sudafricano in sella alla Honda Petronas Sprinta Racing chiude la Q2 con il tempo di 2’04.075, che gli vale anche il record della pista. Una qualifica tiratissima per Binder, con tanto di contatti nell’ultimo giro con Jaume Masia, tanto che il pilota è sotto inversigazione nella speranza che non venga stravolta la classifica e di conseguenza la griglia di partenza.

A chiudere la prima fila della Moto3 ci pensano Izan Guevara, a +0.203 con la GasGas, e John McPhee, in sella alla Honda con i colori Petronas gemella a quella di Binder, con un distacco di +0.283. Seconda fila per Jeremy Alcoba, Jaume Masia e Kaito Toba, che ieri aveva brillato al termine delle FP2, chiudendo in testa la combinata dei tempi del venerdì.

Per trovare il primo italiano schierato sulla griglia di partenza occorre andare alla fine della terza fila, dove Riccardo Rossi ha ottenuto il nono posto con il tempo di 2’04.870. In decima posizione Niccolò Antonelli, appena staccato da Rossi, entrambi con oltre 8 decimi di gap da Binder. Per loro domani sarà più che necessario un buono spunto in partenza per poi recuperare posizioni grazie all’inevitabile gioco di scie che caratterizza da sempre la gara delle piccole Moto3. In 13esima posizione troviamo Dennis Foggia.

Qualifiche ricche di problemi con soste forzate ai box per Andrea Migno e Romano Fenati. I due italiani partiranno rispettivamente 17esimo e 18esimo e saranno costretti ad una gara tutta in salita. Il gruppo degli italiani viene chiuso da Stefano Nepa che ottiene la 25esima posizione in griglia.

Credito fotografico – Twitter Petronas SRT

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com