Pubblicità

Nel sabato del Gran Premio di Doha il primo protagonista è il vento che, come dimostrano i tempi registrati dai cronometri, sono più alti rispetto a sette giorni fa. Lo scenario è sempre il Losail International Circuit ma, come il 2020 ci ha insegnato, tutto può cambiare da un GP all’altro.

Il leader nella qualifica della classe leggera è Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo) con un crono da 2:05.913, un passo ben più alto rispetto al 2:04.075 di Darryn Binder (Petronas Sprinta Racing) di sette giorni fa che, a sua volta si trova ad aprire la terza fila.

Sergio Garcia Dols (GASGAS Gaviota Aspar Team) firma il secondo tempo ma, come altri sei piloti, sarà costretto a scattare dalla pitlane per scontare una penalità ricevuta in seguito alla condotta avuta al termine della FP2. Sarà quindi Jeremy Alcoba (Indonesian Racing Gresini Moto3), terzo più veloce in qualifica, a prendersi il secondo posto e al suo fianco scatterà, sempre per aver guadagnato una posizione, il suo compagno di squadra Gabriel Rodrigo.

Col quinto tempo in Q2, Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) aprirà la seconda fila seguito dal leader della Q1 Andrea Migno (Rivacold Snipers Team), riferimento nella prima parte del turno. Pur avendo disputto la Q2, tra i piloti che scatteranno dalla pitlane troviamo: Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo) autore nel 9° tempo, Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) 14°, Stefano Nepa (BOE Owlride) 15°, Dennis Foggia (Leopard Racing) 18°, il già citato Garcia Dols. Durante la Q1 Deniz Öncü (Red Bull KTM Tech 3) è stato protagonista di una caduta e partire dalla corsia box non sarà semplice per il giovane turco, così come non lo sarà per il nostro Riccardo Rossi (BOE Owlride).

I primi 10 qualificati: 

1. Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo) – 2:05.913
2. Sergio Garcia (GasGas Gaviota Aspar) + 0.099
3. Jeremy Alcoba (Indonesia Gresini Racing Moto3) + 0.245
4. Gabriel Rodrigo (Indonesia Gresini Racing Moto3) + 0.433
5. Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) + 0.494
6. Andrea Migno (Rivacold Snipers Team) + 0.706
7. Darryn Binder (Petronas Sprinta Racing) + 0.730
8. John McPhee (Petronas Sprinta Racing) + 0.733
9. Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo) + 0.916
10 Izan Guevara (GasGas Gaviota Aspar) + 0.920

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi