Pubblicità

La Mercedes è tornata in cima alla classifica con una doppietta nelle seconde prove libere per il Gran Premio d’Austria, con Lewis Hamilton davanti a Valtteri Bottas di 0,189 secondi, mentre Max Verstappen chiude terzo a 0,217 dall’inglese.

Verstappen aveva dominato le FP1 venerdì mattina, ma con le nuvole che sembravano pronte a scatenare la pioggia sul Red Bull Ring, i piloti non hanno perso tempo a segnare i tempi sui prototipi di pneumatici Pirelli nelle FP2, con Verstappen che ha stabilito il riferimento iniziale di 1’05,7 sulle gomme prototipo prima di migliorare a 1m05.239s su gomma media. Ma Hamilton lo ha eclissato sulle soft impostando il tempo finale di 1’04.523s.

I piloti non sono stati costretti a montare gomme intermedie, ma le nuvole hanno rilasciato pioggia leggera per tutto il tempo e le condizioni sono diventate più scivolose a 10 minuti dalla fine e hanno impedito a chiunque di migliorare i tempi più veloci registrati all’inizio della sessione.

Quarta e quinta la coppia Aston Martin Lance Stroll e Vettel con il primo 0,13 secondi più veloce del compagno di squadra. E dietro di loro si sono allineati le AlphaTauri di Yuki Tsunoda al sesto posto di un paio di centesimi più veloce del settimo Pierre Gasly.

Fernando Alonso, furioso per essere stato bloccato da Kimi Raikkonen su un giro secco , ha concluso ottavo nella sessione per Alpine dopo aver saltato le FP1 per consentire a Guanyu Zhou di fare il suo debutto nelle prove libere sulla vettura dello spagnolo.

Red Bull non è riuscito a mettere insieme un giro veloce competitivo. Ultimo pilota a meno di un secondo da Hamilton, Perez si è piazzato appena davanti a Esteban Ocon di Alpine, 12°.

Dopo essere arrivati rispettivamente secondo e terzo nelle FP1 , Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno concluso 16° e 13° per la Ferrari in questa sessione.

Tra i due piloti della Scuderia si è piazzato Raikkonen in 14ma posizione per l’Alfa Romeo – l’unico pilota ad aver puntato sulle medie in questa sessione (gli altri erano tutti su soft) – e Daniel Ricciardo della McLaren in 15°.

George Russell ha saltato le FP1 a favore di Roy Nissany e il pilota della Williams è tornato nelle seconde libere per finire 17° e poco più di un decimo dietro a Leclerc, mentre il suo compagno di squadra Nicholas Latifi era 19°.

Mick Schumacher su Haas ha diviso la Williams al 18° posto, mentre il compagno di squadra Nikita Mazepin è arrivato 20° assoluto nelle FP2.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi