Pubblicità

L’ultima gara del primo Round Pirelli di Navarra del Campionato del Mondo Superbike è intensissima e vede protagonisti i primi tre della classifica iridata. Al Circuito de Navarra è Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) a festeggiare al termine di un’eccezionale Gara 2 che gli permette di portarsi in testa alla classifica prima del Round di Francia.

SPETTACOLO FIN DALLA PARTENZA…

Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) e il compagno di box Toprak Razgatlioglu partono benissimo dopo che la gara è stata accorciata di un giro per un problema avuto da Kohta Nozane (GRT Yamaha WorldSBK Team) sullo schieramento al termine del giro di riscaldamento. Locatelli supera Razgatlioglu e Rea e va in testa mentre il nordirlandese si trova alle spalle del suo compagno di squadra Alex Lowes.

Locatelli e Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) finiscono lunghi nelle prime fasi di gara e scivolano indietro permettendo così a Lowes di guadagnare posizioni prima del recupero da parte del pilota lombardo fino alla quarta piazza a cui ormai è abbonato negli ultimi due Round.

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK), Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) e Razgatlioglu nei primi giri di gara si scambiano le posizioni. Il turco va in testa e tra i tre pretendenti al titolo è lotta serrata.

Al 17° giro Rea alla curva 15 è protagonista di un grande salvataggio che permette a Redding di riportarsi a stretto contatto. I due arrivano insieme alla curva 1 all’inizio del 19° giro. Redding va all’interno ma Rea ad incrociare conserva la posizione. Redding poi alla curva 14 compie un grande sorpasso all’esterno che gli vale il secondo posto. Razgatlioglu vince davanti a Redding e Rea. Ora il turco e il campione del mondo sono in testa alla classifica, entrambi a quota 311 punti. Razgatlioglu in questo 2021 finora ha raccolto 17 podi, tanti quanti quelli di Ben Spies nel 2009 sempre insieme a Yamaha.

COMPLETANO LA TOP TEN

Locatelli arriva ancora una volta quarto e diventa il primo pilota nella storia del WorldSBK a portare a casa cinque quarti posti consecutivi precedendo di quasi quattro secondi Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team). Sesto posto per Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) a meno di un secondo da Sykes.

Settima piazza per Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) davanti ad Alvaro Bautista (Team HRC). Tutti e cinque i costruttori quindi sono presenti nelle prime otto posizioni. Michael van der Mark (BMW Motorrad WorldSBK Team) era arrivato al traguardo precedendo lo spagnolo ma è stato penalizzato per aver oltrepassato i limiti della pista nel corso dell’ultimo giro. Decimo posto per il rookie Axel Bassani (Motocorsa Racing).

IN ZONA PUNTI

11^ posizione per Tito Rabat (Barni Racing) che si mette alle spalle Jonas Folger (Bonovo MGM Action), Christophe Ponsson (Gil Motor Sport – Yamaha) e Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing). Il francese ha dovuto scontare un doppio Long Lap Penalty per una manovra irresponsabile sulla griglia di partenza dopo che aveva iniziato in ritardo il secondo giro di riscaldamento. Leandro Mercado (MIE Racing Honda Team) chiude la zona punti nonostante la caduta avvenuta al terzo giro alla curva 13. Alle sue spalle la coppia dell’OUTDO TPR Team Pedercini Racing formata da Jayson Uribe e Loris Cresson.

ALTRE ANNOTAZIONI…

Chaz Davies (Team GoEleven) e Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Team) sono caduti alla curva 9. Naomichi Uramoto (JEG Racing) è stato vittima di un problema tecnico alla curva 5 nel corso del nono giro che lo ha costretto al ritiro. Il giapponese portacolori Suzuki in questo Round era al debutto nel WorldSBK. Gara terminata al 14° giro per Leon Haslam (Team HRC) caduto alla curva 2. A terra alla curva 5 nel corso dell’ultimo giro anche Kohta Nozane (GRT Yamaha WorldSBK Team).

Questi sono i primi sei di Gara 2 del WorldSBK, per tutti i risultati clicca qui:

1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK)

2. Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) +1.105

3. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +3.715

4. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +10.758

5. Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) +14.437

6. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +15.151

Giro veloce Jonathan Rea, 1’37.609

Classifica Campionato

1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) 311 punti

2. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 311

3. Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) 273

4. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 169

5. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) 151

6. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) 150

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi