Pubblicità

Un rovescio d’acqua prima del via ci ha regalato una Gara 1 a Barcellona davvero sensazionale. Sul podio tre Ducati con Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) che rivendica il successo davanti al nostro Axel Bassani (Motocorsa Racing) autore di una gara INCREDIBILE e che raccoglie il primo podio nel Mondiale Superbike.

LA PIOGGIA SCOMBINA TUTTO NELLE PRIME QUATTRO POSIZIONI…

Al via Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) si ritrova in decima posizione ma alla fine porta a casa comunque punti importanti grazie allo zero di Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK), vittima di un problema tecnico nel corso del 15° giro. Con i risultati odierni Rea ora ha sei punti di vantaggio su Razgatlioglu.

Axel Bassani (Motocorsa Racing) si porta nelle posizioni di testa e nella prima metà di gara lotta con Razgatlioglu per poi riavvicinarsi a Rea. Bassani va al comando quando Razgatlioglu è vittima del problema tecnico. Con il passare dei giri i due piloti ufficiali Ducati Michael Ruben Rinaldi e Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) trovano un bel passo.

Nelle fasi finali Redding sorpassa il compagno di squadra Rinaldi e poi la Ducati Indipendente di Bassani andando così in testa alla gara. Sul podio insieme a lui salgono anche Bassani e Rinaldi. Ducati non faceva tripletta da Gara 1 di Assen 2012 che aveva visto il rookie Davide Giugliano arrivare secondo.

GLI ALTRI IN TOP TEN

Michael van der Mark (BMW Motorrad WorldSBK Team) termina quinto alle spalle di Rea e precede Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK).

Bene anche il Team HRC con il settimo posto di Leon Haslam e il nono di Alvaro Bautista. Tra loro troviamo il poleman Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team). Chaz Davies (Team GoEleven) completa la top ten e si mette alle spalle Kohta Nozane (GRT Yamaha WorldSBK Team), scattato 12° e protagonista nelle prime fasi di gara.

CHIUDONO LA ZONA PUNTI

Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) chiude 12° e fa meglio del francese Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing), seguito a sua volta da Isaac Viñales (Orelac Racing VerdNatura) e Leandro Mercado (MIE Racing Honda Team) che completa la zona punti di Gara 1.

Samuele Cavalieri (Barni Racing Team) al suo esordio con il Barni Racing Team è 16° e termina davanti a Christophe Ponsson (Gil Motor Sport-Yamaha), Loris Cresson (OUTDO TPR Team Pedercini Racing), Jonas Folger (Bonovo MGM Action) e Lachlan Epis (OUTDO TPR Team Pedercini Racing).

DA ANNOTARE

Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Team) non ha preso il via dopo essere caduto nel giro di schieramento a causa della perdita del posteriore della sua Yamaha YZF R1 uscendo dalla curva 10. La caduta ha causato danni alla moto e non ha quindi potuto prendere parte alla gara.

Questi sono i primi sei alla fine di Gara 1 del WorldSBK, per tutti i risultati clicca qui:

1. Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati)

2. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +1.577

3. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +2.326

4. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +4.554

5. Michael van der Mark (BMW Motorrad WorldSBK Team) +6.518

6. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +8.514

Giro veloce: Scott Redding (Ducati): 1’56.166 (Nuovo giro record)

Pubblicità

Rispondi