Pubblicità

Lewis Hamilton su Mercedes ha segnato il miglior tempo nelle FP1 per il Gran Premio di Turchia davanti a Max Verstappen della Red Bull e Charles Leclerc della Ferrari. Hamilton però dovra scontare una penalità in griglia per aver sostituito il motore.

Il leader del campionato ha segnato il miglior tempo di 1’24.178 nelle FP1 mentre Verstappen ha concluso a 0,425 secondi, con Leclerc a soli 0,051 secondi dalla Red Bull in terza posizione.

Valtteri Bottas della Mercedes ha conquistato la quarta posizione, a sei decimi dal suo compagno di squadra, mentre Carlos Sainz, colpito anche lui da una penalità, ha completato la top five.

Esteban Ocon di Alpine ha concluso al sesto posto a 0.731 secondi dalla vetta davanti a Lando Norris della McLaren (P7) e al connazionale Pierre Gasly di AlphaTauri in P8.

Fernando Alonso era a 1.205 secondi dal ritmo, ma nono per Alpine. Questo ha lasciato Sergio Perez della Red Bull decimo, con il messicano che si era lamentato di sottosterzo.

George Russell è stato il successivo nell’ordine, 11° per la Williams, e davanti a Daniel Ricciardo della McLaren, con gomme medie, in 12ma posizione.

Vettel al 13° e Nicholas Latifi della Williams al 15° sono stati divisi dall’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi in 14° posizione.

A completare l’ordine è arrivata la seconda Alfa Romeo di Kimi Raikkonen in 16° posizione, Lance Stroll di Aston Martin in P17, seguita dal trio rookie di Yuki Tsunoda e dalla coppia Haas di Mick Schumacher e Nikita Mazepin.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi