Pubblicità

Jack Miller (Ducati Lenovo Team) termina la giornata che apre il Gran Premio Nolan del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna davanti a tutti grazie all’ottimo 1:41.305 che realizza nel corso della FP2. Al Misano World Circuit Marco Simoncelli si mette dietro Johann Zarco (Pramac Racing) con ben 927 millesimi di vantaggio. Terzo crono per Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), l’ultimo a restare sotto il secondo di ritardo dall’australiano.

La pioggia la fa da padrona mentre Quartararo resta attardato

Stamattina e nel primo pomeriggio in riva all’Adriatico non manca la pioggia. Per la maggior parte della FP2 però le condizioni meteo e della pista sono migliori rispetto alla mattina. Miller firma il miglior tempo davanti a Zarco: quella di oggi pomeriggio è una sessione che potrebbe essere decisiva dato che domattina è prevista ulteriore pioggia. Quartararo termina il suo venerdì in 16^ posizione mentre Pecco al momento sarebbe in Q2 grazie all’ottavo crono.

Chi troviamo in top ten?

Iker Lecuona (Tech3 KTM Factory Racing) a fine giornata è ottimo e si regala il quarto posto davanti a Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) e al rookie Luca Marini (SKY VR46 Avintia).

Lorenzo Savadori (Aprilia Racing Team Gresini), al rientro in pista a Misano come wildcard, è settimo e si mette alle spalle Bagnaia, Danilo Petrucci (Tech3 KTM Factory Racing) e Jorge Martin (Pramac Racing).

Domattina dunque in tanti – tra cui il leader della classifica, il campione del mondo in carica Joan Mir (Team Suzuki Ecstar), l’idolo di casa Enea Bastianini (Avintia Esponsorama) e l’otto volte iridato Marc Marquez (Repsol Honda Team) dovranno migliorarsi per centrare l’accesso diretto alla Q2.

Questi sono i primi dieci alla fine del venerdì nella classe regina:
1. Jack Miller (Ducati Lenovo Team) – 1:41.305
2. Johann Zarco (Pramac Racing) + 0.927
3. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) + 0.986
4. Iker Lecuona (Tech3 KTM Factory Racing) + 1.271
5. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) + 1.286
6. Luca Marini (SKY VR46 Avintia) + 1.296
7. Lorenzo Savadori (Aprilia Racing Team Gresini) + 1.310
8. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) + 1.364
9. Danilo Petrucci (Tech3 KTM Factory Racing) + 1.470
10. Jorge Martin (Pramac Racing) + 1.504

Pubblicità

Rispondi