Pubblicità

Sebastian Vettel si sta preparando per la sua seconda stagione all’Aston Martin. Ma il quattro volte campione ha ammesso che la sua prima volta con la squadra di Silverstone non è stata l’ideale in termini di risultati e spera di ottenere di più quest’anno.

Vettel si è unito all’Aston Martin dalla Ferrari per la stagione 2021 andando a podio nel Gran Premio dell’Azerbaigian e concludendo al secondo posto nel GP d’Ungheria prima di essere squalificato per un’irregolarità nel carburante. Vettel ha segnato solo 43 punti complessivi finendo 12° in classifica lo scorso anno.

Penso che la squadra sia fantastica. Mi piace molto lavorare con il team e penso che sia stato ovviamente un grande cambiamento. Ma in termini di risultati tutta la squadra ed io speravamo di più. Le modifiche al regolamento hanno inciso sui risultati poiché la squadra aveva un’ottima macchina nel 2020 ma non nel 2021 e abbiamo fatto quello che potevamo”

Come consolazione, però, il pilota tedesco ha ricevuto anche il Crypto.com Overtake Award nel 2021 e ha aggiunto: “È stato un anno lungo con tanti sorpassi. Ovviamente, abbiamo avuto alcune sessioni di qualifica che non sono andate come volevamo e abbiamo dovuto risalire in gara.”

“La lotta è stata molto serrata e ovviamente combattere con Fernando Alonso è speciale. È passato un bel po’ di tempo in cui abbiamo combattuto assieme e alcuni ricordi sono tornati alla mente, e l’ultima volta che abbiamo lottato è stato per il campionato. È stato molto divertente, ma ovviamente miriamo a essere un po’ più avanti nella griglia il prossimo anno e a sfidare per… trofei più grandi.”

L’Aston Martin rivelerà la monoposto del 2022 il 10 febbraio e spera di tornare in cima al gruppo degli inseguitori, con l’obiettivo a lungo termine di lottare per i titoli.

La squadra precedentemente nota come Racing Point e Force India ha annunciato la partenza del capo squadra di lunga data Otmar Szafnauer a gennaio, con l’ex capo della BMW Motorsport Mike Krack chiamato a sostituirlo.

Krack aveva lavorato con Vettel alla BMW Sauber quando il Il tedesco è stato il collaudatore della squadra.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments