Pubblicità

Baron Motorsport ha vinto la 6H Hankook di ABU DHABI dopo aver conquistato la pole nelle qualifiche di stamattina.

La Ferrari 488 GT3 di Baron Motorsport (# 86, Ernst Kirchmayr / Philipp Baron / Roman Ziemian / Axcil Jefferies / Mikkel Mac) ha mantenuto la leadership per tutta la prima ora di gara nonostante avesse alle sue spalle le Lamborghini Huracàn GT3 della LP Racing e Leipert Motorsport. Una serie di rapidi stint poco dopo la mezza distanza ha permesso alla Ferrari di estendere gradualmente il proprio vantaggio fino alla bandiera a scacchi, ottenendo una schiacciante vittoria ad Abu Dhabi.

Dietro la Ferrari, JR Motorsport (#2, Ted van Vliet / Max Weering) è ottiene il 2 ° posto a Yas Marina e la BMW M6 GT3 ha superato la Porsche 911 GT3 R della Saalocin by KoxRacing (# 48, Nico Pronk / Stéphane Kox / Peter Kox) negli ultimi 15 minuti. Dopo sei ore di gare continue, la coppia è stata divisa di poco più di 38 secondi alla bandiera.

La Porsche 911 GT3 R di Herberth Motorsport (#91, Jürgen Häring / Markus Neuhofer / Alfred Renauer) ha chiuso a poco meno di due minuti dal 4° posto: il team bavarese ha scontato più di due minuti di penalità per ripetute infrazioni al limite di pista durante la gara.

Dopo un forte avvio ad inizio gara, la Lamborghini Huracán GT3 di Leipert Motorsport (# 10, Jean-Francois Brunot / Kerong Li) alla fine ha completato la top five generale davanti all’altro toro infuriato di ARC Bratislava (# 44, Miro Konopka / Matej Konopka). L’altra vettura della Leipert, la Lamborghini Huracán Super Trofeo (#710, Gerhard Watzinger / Gregg Gorski / Gabriele Rindone) ha chiuso un buon weekend per il team tedesco al 9° posto.

La LP Racing si è dovuta ritirare poco prima della mezza distanza. La Lamborghini Huracán GT3 (#88, Evan Chen / Thomas Yu Lee / Lorenzo Veglia) aveva seguito la Ferrari della Baron Motorsport durante l’ora di apertura prima di prendere finalmente il comando della gara dopo il secondo round di pit stop. Solo pochi giri dopo la Lamborghini era di nuovo nel garage con le sospensioni danneggiate.

Una lunga lotta per la vittoria della classe 992 alla fine ha premiato la Porsche 911 GT3 Cup di Huber Racing (# 923, Gabriele Rindone / Matthias Hoffsümmer / Enrico Fulgenzi), con RABDAN Motorsport degli Emirati Arabi Uniti di ID Racing (# 977, Saif Alameri / Saeed Almheiri / Salem Alketbi) che ha conquistato un buon 2 ° posto di classe sul terreno di casa. La seconda macchina di Huber Racing (# 924, Maciej Blazek / Clément Mateu / Mark Wallenwein) aveva cercato di assicurarsi un doppio podio per il team tedesco, ma alla fine è stata costretta al ritiro con un problema al cambio.

Prossima tappa il 25-26 marzo mentre la 24H SERIES powered by Hankook viaggia verso l’Autodromo Internazionale del Mugello in Italia per il suo primo round europeo dell’anno, l’Hankook 12H MUGELLO.

QUI l’ordine d’arrivo completo

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi