Pubblicità

Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) è il pilota più veloce nelle prove libere della MotoGP al Gran Premio del Qatar dopo che il suo 1:53.432 di venerdì è rimasto imbattuto. Marc Marquez (Repsol Honda Team) e Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) completano la top 3 in una classifica i cui primi quattro piloti restano gli stessi che abbiamo visto piazzarsi in testa alle FP3. Il campione del mondo in carica Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP™) è il primo degli esclusi dalla top 10.

Quanta bagarre per entrare in Q2

Il primo a miglioratore nelle fasi iniziali della FP3 è stato Luca Marini (Mooney VR46 Racing Team). La classifica combinata, almeno nelle prime 10 posizioni, è rimasta invariata quando Johann Zarco (Pramac Racing) è passato dal 18° al 16° posto a 14 minuti dalla fine. Il francese era a un secondo dal tempo stabilito da Rins nelle FP2.

La sessione si è poi animata a cinque minuti dalla fine. Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP™) ha recuperato dieci posizioni portandosi in testa alla classifica dei tempid ella FP3 mentre Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) era impegnato a recuperare ritmo per essere tra i primi 10 vedendosi cancellare il miglior giro per aver superato i limiti della pista. Pecco è poi salito fino al sesto posto. Bastianini è quindi quinto nella combinata seguito da Pol Espargaro (Repsol Honda Team) che, come il romagnolo, ha fatto un importante paso avanti n FP3. Gli sforzi di Quartararo sono stati vani vedendosi bloccato all’11° posto per 20 millesimi di secondo. Per la quarta volta in carriera il francese passerà per la Q1.

I primi qualificati automatici Q2 del 2022

Jorge Martin (Pramac Racing) piazza la prima Ducati all’appello assicurandosi il quarto posto. Pol Espargaro precede l’unica Yamaha automaticamente in Q2, quella di Franco Morbidelli (Monster Energy Yamaha MotoGP). Il romano è anche stato protagonista di una caduta alla curva 6. Bagnaia è ottavo nella combinata con 15 millesimi di secondo di vantaggio sul suo compagno di squadra Jack Miller, nono davanti ad Aleix Espargaro (Aprilia Racing).

I primi 10 della combinata:

1. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) – 1:53.432
2. Marc Marquez (Repsol Honda Team) + 0.035
3. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0,147
4. Jorge Martin (Pramac Racing) + 0,220
5. Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP) + 0.358
6. Pol Espargaro (Repsol Honda Team) + 0,371
7. Franco Morbidelli (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.413
8. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) + 0,423
9. Jack Miller (Ducati Lenovo Team) + 0,438
​10. Aleix Espargaro (Aprilia Racing) + 0,454

Pubblicità

Rispondi