Pubblicità

Max Verstappen ha fatto segnare il miglior tempo davanti a Charles Leclerc e Sergio Perez nelle FP3 del Gran Premio del Bahrain 2022.

Nel caldo di Sakhir, i team si sono presi il loro tempo per uscire dai box e l’attività in pista era già caotica dopo 15 minuti con i tempi che continuavano a scendere. Verstappen alla fine è stato il pilota più veloce con un tempo di 1m 32.544s davanti a Leclerc su Ferrari a soli 0.096s di distacco mentre il compagno di squadra Perez chiude terzo a 0.25s dal compagno di squadra.

George Russell ha conquistato il quarto posto con la Mercedes, a 0,4 secondi dal ritmo, dopo essersi lamentato del sottosterzo nelle curve a bassa velocità. Il compagno di squadra Lewis Hamilton chiude al sesto posto, a sei decimi di distacco, con Carlos Sainz su Ferrari a dividere il duo Mercedes.

Sessione positiva anche Haas e Alfa Romeo con Kevin Magnussen settimo e Valtteri Bottas dell’Alfa ottavo davanti al compagno di squadra Zhou Guanyu mentre Lance Stroll su Aston Martin completa la top 10.

Lando Norris su McLaren ha concluso 11° mentre il suo compagno di squadra Daniel Ricciardo chiude al 15° posto, in un’altra sessione opaca per la squadra di Woking che non ha brillato finora in questo fine settimana nel Bahrain.

Nico Hulkenberg registra il 12° tempo davanti al leader delle FP1 Pierre Gasly su AlphaTauri 13° e a Mick Schumacher della Haas in 14 ° posizione.

Sessione “rilassante” anche per Alpine che ha rinunciato all’utilizzo delle gomme morbide ed i piloti Alonso e Ocon non sono andati oltre al 16° e 18° tempo finale.

Alex Albon della Williams ha conquistato il 17° posto, lamentando la pesante usura delle gomme anteriori su gomma morbida mentre il compagno di squadra Nicholas Latifi chiude 19°.

L’AlphaTauri di Yuki Tsunoda ha subito una perdita idraulica appena uscito dal suo garage che non gli ha permesso di registrare alcun giro.

Pubblicità

Rispondi