Il segmento A è controverso. Molti i brand che vorrebbero scappare delle piccole da città per i margini di guadagno troppo esigui che si assottigliano ancora di più pensando alle normative sempre più stringenti in materia di sicurezza e compatibilità ambientale.

La Toyota resiste ad avere una presenza nel segmento più piccolo del mercato lanciando la nuova Aygo X. La via è semplice, seguire la moda di alzare il baricentro per regalare un aspetto muscoloso da SUV anche ad una vettura che nasce per vivere al meglio la città. Un modo per trasformare una tranquilla e pragmatica vetturetta per tutti i giorni, un una vera e propria Urban Fighter.

Stile Crossover moderno e sportivo

 La nuova Aygo X è un urban crossover che punta su un design distintivo ed è progettata e prodotta in Europa per rendere più facile ed accessibile il mondo Toyota senza rinunciare ad elevati livelli di innovazione, tecnologia, stile e sicurezza. Niente piattaforma tecnica condivisa come in passato. La Aygo X nasce sulla piattaforma GA-B derivata dalla Toyota New Global Architecture (TNGA), introdotta per la prima volta con la nuova Yaris e cresciuta con la versione Cross.

Rispetto alla passata generazione della Aygo, l’utilizzo della piattaforma GA-B garantisce più elevati livelli di confort, maneggevolezza e sicurezza assicurando anche ai clienti del segmento A di avere un prodotto 100% Toyota, sviluppato per le esigenze specifiche del cliente europeo.

Quattro gli allestimenti disponibili

La nuova Aygo X è disponibile in 4 allestimenti. Si parte dalla Active con un equipaggiamento di serie che comprende i cerchi da 17”, sistema multimediale Toyota Touch 3 con schermo da 7”, retrocamera e Smartphone Integration (Apple CarPlay/Android Auto). Inoltre c’è anche il classico Start&Stop, il climatizzatore manuale ed il pacchetto di sistemi di sicurezza Toyota Safety Sense 2.5.

In particolare, questo pacchetto include il sistema pre-collisione con frenata automatica d’emergenza e rilevamento ciclisti solo diurno mentre per i pedoni anche notturno, il Cruise Control adattivo, Lane Trace Assist e assistenza alle sterzate d’emergenza. Il cuore della gamma è rappresentato dall’allestimento Trend che aggiunge vernice metallizzata con carrozzeria in finitura bi-colore, sistema multimediale Toyota Touch 3 con schermo da 8”, climatizzatore automatico, vetri posteriori oscurati e finiture interne in tinta carrozzeria.

Al top della gamma il ricco allestimento Lounge

Al vertice troviamo la versione Lounge che aggiunge cerchi in lega da 18” neri lavorati, fari Full LED, sistema multimediale Toyota Smart Connect con schermo da 9”, navigazione cloud-based e servizi connessi, wireless charger per smartphone, Smart Entry con Push Start, sensori di parcheggio e sedili con inserti in pelle.

Solo per i primi mesi di commercializzazione sarà inoltre disponibile un’esclusiva versione di lancio, la Limited, caratterizzata da particolari di design unici. Questa versione si distingue per la colorazione Cardamom Green con dettagli esterni e interni in Mandarina Orange. Nello specifico ci sono i cerchi in lega da 18” neri opachi con firma unica e sedili anteriori riscaldabili in pelle e tessuto con trama Mandarina Orange. Completa l’allestimento un badge esclusivo nella parte posteriore “Aygo X LIMITED”.

Anche a cielo aperto con la versione AIR

Gli allestimenti Trend, Lounge e Limited sono disponibili anche nella versione AIR con tetto in tela apribile elettricamente. Tutte le versioni, invece, sono disponibili con il nuovo cambio automatico S-CVT. Per Il lancio commerciale la Toyota ha previsto un prezzo di €13.500 per la versione Active. Prezzo ottenuto grazie a €3.000 di vantaggio cliente, in caso di vettura in permuta o rottamazione. La versione Trend viene proposta a € 15.000, mentre Lounge e Limited rispettivamente a €16.500 e €17.500, sempre con lo stesso valore di sconto rottamazione.

Il sovrapprezzo per le versioni AIR è di €1.000, mentre il cambio automatico S-CVT viene offerto con uno sconto di 200 euro rispetto ai 1200 euro del listino. Nel caso si optasse per l’opzione pagamento con finanziamento il beneficio cliente sale a 3.500€ su tutte le versioni. Le formule di acquisto disponibili al lancio sono state con un occhio all’accessibilità e la flessibilità.

Acquisto personalizzato con Toyota Easy

Il programma TOYOTA EASY prevede la disponibilità di 3 opzioni alla fine del contratto (saldare, restituire o sostituire). Il piano prevede la possibilità di personalizzare completamente il piano dei pagamenti in qualsiasi momento. Al cliente viene data la possibilità di scegliere se modificare una singola rata, azzerarla, allungare o ridurre la durata del piano.

Alla sicurezza offerta da un valore certo della vettura a fine piano di pagamento si abbina la possibilità di un aggiornamento del patto di riacquisto sulla base dei chilometri effettivamente percorsi, un elemento unico sul mercato. L’offerta d’ingresso TOYOTA EASY per la versione Active si basa su un anticipo di €2.500 e rate a partire da €119, per un piano a 48 mesi e 10.000km annui. Per la Trend prevede un anticipo di €2.450 e rate a partire da €139. Non manca l’offerta di noleggio KINTO ONE con canone mensile a partire da €219 per la versione Active, a fronte di un anticipo di €1.900 (iva esclusa, 48 mesi e 40.000km).

Tra le opzioni anche il noleggio Kinto One

L’opzione KINTO ONE è un prodotto di noleggio completo, che include assistenza stradale, manutenzione ordinaria e straordinaria, assicurazione RCA, incendio e furto e Kasko. Nella fase di lancio assicurazione incendio e furto e copertura Kasko avranno rispettivamente scoperto e franchigia a 0€.

Con il lancio Toyota applica il pacchetto Pay Per Use Insurance. La polizza assicurativa RCA chilometrica di Toyota che prevede una tariffazione basata esclusivamente sui chilometri percorsi dal conducente. I clienti potranno sostenere i costi assicurativi solamente in funzione dei km percorsi, effettuare il pagamento mensile sulla base dei km percorsi il mese precedente e al tempo stesso tutelare la loro privacy. Il costo è pari a 3 centesimi di euro per km che salgono a 4 centesimi con opzione Collision, per un minimo di €25 e un massimo di €75 al mese. Il prezzo sarà uguale per ogni cliente, a prescindere dalla classe di appartenenza o alla zona geografica di residenza.

In collaborazione con Toyota T Motor, San Lazzaro di Savena (BO) e Modena

Rispondi