Tutto pronto per il weekend italiano dedicato al Motocross. Il Campionato del Mondo torna nel nostro paese per una doppia trasferta. Domani infatti è in programma il GP d’Italia, che anticipa di una settimana quello di Sardegna a Riola Sardo. Per questo fine settimana è però il Maggiora Park ad ospitare l’evento iridato. Impianto tirato a lucido, perfetto e meteo che nonostante nuvole minacciose ha risparmiato un bel sabato all’insegna dei motori. Tutto perfetto per ospitare quindi il settimo appuntamento mondiale e spettacolo assicurato nonostante alcune assenze importanti nella classe regina, come ad esempio Jeffrey Herlings e Jorge Prado, entrambi infortunati.

In MXGP la Qualifyng Race se la porta a casa Maxime Renaux con la Yamaha, che regola Tim Gajser dopo una bella gara tirata, nella quale il francese ha saputo tenere testa allo sloveno dal primo all’ultimo giro. Gajser ha provato più volte ad accorciare le distanze sul francese, che però non si è fatto intimorire, tagliando il traguardo con +0.916 di vantaggio su Gajser. Alle loro spalle l’altra Yamaha di Jeremy Seewer (+3.237), sempre spettacolare alla guida. Lo svizzero ha scaldato i cuori degli appassionati accorsi sulle colline del Balmone con salti mozzafiato. Quarto posto per la Honda di Ruben Fernandez, incisivo e determinato fino a poche tornate dal termine, quando ha deciso di calare il ritmo per non prendere rischi inutili. Chiude la top-five della qualifica la Husqvarna di Pauls Jonass. Ottimo Alberto Forato, primo italiano in nona posizione. Buona anche la prestazione di Alessandro Lupino, dopo problemi di salute. 19Esimo il sempre verde (anche per la nuova avventura in Kawasaki) David Phillippaerts. Filippo Zonta, Ismaele Guarise e Gianluca Deghi chiudono rispettivamente 21esimo, 22esimo e 24 esimo.

Maxime Renaux

Nella categoria MX2 la Francia mette in testa un altro pilota ed ecco quindi che Tom Vialle fa sua la gara di qualifica. Partito in ombra nelle Free Practice, dove aveva chiuso con il decimo tempo, Vialle trova il passo prima nelle Time Practice (secondo alle spalle di Haarup) e poi va a vincere facile la qualifica davanti a Jago Geerts (+4.987). Terzo posto per Kevin Horgmo davanti a Thibault Benistant e Mikkel Haarup. Il nostro Mattia Guadagni è sesto davanti ad Andrea Adamo, entrambi con le GasGas. Il passo per loro è buono e domani potrebbero riservare ottime sorprese. Valerio Lata è 20esimo, Daniel Gimm 22esimo.

Tom Vialle

Per domani l’incognita resta quella deterrminata dal meteo, che potrebbe alternare pioggia a schiarite. Il timetable prevede Gara 1 della MX2 alle ore 13:15, Gara 1 della MXGP alle ore 14:15. Partenza di Gara 2 per la MX2 alle 16:10 e MXGP alle 17:10

Credito fotografico © Fabrizio Carrubba

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here