Pubblicità

Mattia Binotto ha rivelato che la Ferrari ha in programma di smontare il propulsore di Charles Leclerc dopo il ritiro del monegasco dal Gran Premio di Spagna.

Leclerc era comodamente in testa dopo essere partito dalla pole position quando, verso metà gara, ha perso potenza a causa di un problema al motore non ancora identificato che lo ha costretto al ritiro.

Ferrari in cerca di una spiegazione per il problema

Sebbene il team abbia confermato che il problema era legato all’unità di potenza, non ha ancora identificato la causa esatta.

In quanto tale, Binotto afferma che lunedì il motore verrà smontato nella loro base di Maranello.

“È stato un problema improvviso”, ha detto Binotto.

“Penso che l’abbiamo appreso prima da Charles alla radio, e poi dagli ingegneri che hanno esaminato i dati, quindi è stato davvero un problema improvviso.”

“Non abbiamo ancora una spiegazione, quindi torneremo a Maranello e lo smonteremo domani mattina”.

Pubblicità

Rispondi