Pubblicità

La Sorte, purtroppo, si sa, non è sempre dalla nostra parte, a volte bisogna saperla fronteggiare a testa alta. In questo round del Femminile Motocross a Castiglione del Lago, Sabrina Gorni ha dovuto stringere i denti e cercare di ottenere il massimo da una pista e da una serie di condizioni fortemente avverse.

Le qualifiche mettono in mostra alcuni problemi di assetto che, tuttavia, vengono prontamente risolti. Il traffico in pista non permette alla giovane rider classe 2001 di mettere a segno alcun giro veloce dovendosi, quindi, accontentare del limite della Top 20. Gara 1 inizia come erano finite le qualifiche: nel traffico. La Gorni ci prova curva dopo curva ma sorpassare a Castiglione del Lago si sa, non è facile. P 21 al termine di una manche sofferta molto a livello fisico è il risultato della prima metà di giornata.

La seconda manche vede una partenza ancora più trafficata rispetto alla prima prova. La Gorni, tuttavia, stringe i denti cercando di rimontare quante più posizioni possibili mantenendo un pace più alto della prima prova. Una caduta coinvolgente due rivali della rider trentina imbottiglia l’alfiere Husqvarna che perde il vantaggio conquistato. La Gorni chiude ventesima in una manche che aveva molto sapore di riscossa.

“Peccato per le due prove di oggi” commenta Sabrina dopo la giornata di Castiglione del Lago: “si è rivelato un week end difficile ma siamo fiduciosi e carichi per Castellarano. Ringrazio chi mi ha sostenuta e aiutata in questo week – end”.

CLICCA QUI per vedere i risultati completi.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi