Pubblicità

Giornata di motocross oltralpe. Il Mondiale approda in terra francese per il decimo appuntamento stagionale, giro di boa del campionato. Sull’argilla di Ernée, resa pesante dalla pioggia, trionfano Jeremy Seewer, nella classe regina, e Tom Vialle, nella categoria cadetta. In ottica campionato nulla cambia al vertice della MXGP, con Tim Gajser ancora saldamente al comando. Oggi lo sloveno ha corso di conserva, mantenendo un buon passo, ma non sufficiente a garantirsi vittoria o podio di giornata. Gajser continua a comandare la classifica generale con un bottino di 438 punti, seguito a quota 365 da Maxime Reanux, anche lui oggi non tra i top riders. Jeremy Seewer dal canto suo ritrova smalto dopo la prova anonima in Spagna, e tiene la terza posizione in generale con 339 punti davanti a Prado (332 punti).

In classe MX2 invece i ritmi sono più serrati, con la solita bella sfida al vertice tra Vialle e Jago Geerts, separati da solo 11 punti in generale. Oggi la spunta il francese, che vince il GP di casa grazie alla vittoria in Gara 1 ed al terzo posto in Gara 2.

MXGP

Vittoria in Gara 1 per Jeremy Seewer che chiude sotto la bandiera a scacchi con poco più di 5 secondi di vantaggio su Jorge Prado. Terzo posto per la Yamaha di Brent Van Doninck, a 14 secondi. Più staccati gli altri, in Henry Jacobi a precedere Tim Gajser. I motori italiani ruggiscono grazie al sesto posto ottenuto dalla Beta con Jeremy Van Horebeek. Male il pilota di casa Maxime Renaux che non va oltre la nona posizione. Con Mattia Guadagnini infortunatosi ieri e con Alessandro Lupino ancora fuori dai giochi per nuovi problemi di salute, il primo pilota italiano al traguardo è Ivo Monticelli, 18esimo. Lapucci è 20esimo. Ritirati Forato e Tropepe.

Gara 2 vede invece un bel duello tra i piloti della casa dei tre diapason. Questa volta è la Yamaha di Glenn Coldenhoff ad avere la meglio su Jeremy Seewer, con l’olandese a precedere lo svizzero di 1 secondo e 7 decimi. Terzo posto per Jorge Prado, in lotta fino alla bandiera a scacchi con Tim Gajser. Migliora Ivo Monticelli, 15esimo, davanti a Lapucci, 16esimo e Tropepe, 20esimo.

MX2

Gara 1 tutta per il duello tra Tom Vialle e Jago Geerts, che si conclude con la vittoria del francese davanti al belga con un gap di +1 secondo e 4 decimi. Staccato di oltre 20 secondi il tedesco Simon Laengenfelder. Andrea Adamo chiude la top ten della prima manche, mentre Valerio Lata è 18esimo sotto la bandiera a scacchi.

La sorpresa arriva in Gara 2, con Thibault Benistat che si aggiudica la seconda manche davanti al pubblico di casa. Alle sue spalle, con un distacco di poco superiore al secondo e sei decimi, Jago Geerts. Decisamente più staccato Tom Vialle. Il francese chiude terzo a 25 secondi. Ottima la prova di Andrea Adamo, sempre in crescita, e sesto nella seconda frazione. Valerio Lata è 15esimo.

Credito fotografico Infront – mxgp.com

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments