Dakar: terza tappa sospesa per maltempo. Al traguardo primo a sorpresa Chicherit (Hunter Prodrive) tra le auto. Sanders (GasGas) si impone tra le moto. Ritiro per Ricky Brabec

Il maltempo si abbatte sulla Dakar nel corso della terza tappa. Durante lo svolgimento della prova da Alula ad Ha’Il che prevedeva 668 chilometri di cui 447 di speciale, l’organizzazione è stata costretta ad interrompere la corsa. Le condizioni meteo non garantivano la sicurezza dei piloti ed il regolare volo dei mezzi di soccorso. Al momento dello stop le prime moto erano già al traguardo della speciale, mentre le auto vengono annientate con il tempo rilevati al chilometro 378. A fine giornata quindi la classifica premia l’australiano Daniel Sanders con la GasGas ufficiale e a sorpresa il francese Guerlain Chicherit, pilota privato alla guida di una Hunter Prodrive, che al momento della sospensione si trovava in cima alla tabella tempi.

Moto

L’esperienza paga. Lo ha dimostrato proprio Daniel Sanders, che ieri aveva deciso di tirare i remi in barca e di non vincere la tappa pur di non trovarsi nel difficile ruolo di apripista nella giornata di oggi. La tappa odierna infatti richiedeva importanti doti di navigazione e chi si trova ad aprire la strada facilita non poco il lavoro degli inseguitori. Sanders lascia sfogare chi sta davanti a lui per poi sferrare la zampata vincente a fine tappa aggiudicandosi la vittoria e la leadership provvisoria in classifica generale. Il tempo al traguardo di Ha’ Il è pari a 4 ore 24 minuti e 15 secondi. Secondo posto per Skyler Howes (Husqvarna) staccato di 6 minuti e 19 secondi. Terzo tempo per Mason Klein (KTM), vincitore ieri ed oggi al traguardo con poco più di  7 minuti e 20 secondi. Seguono Kevin Benavides (KTM), Barreda (Honda) e Price (KTM).

La giornata segna anche un nuovo colpo di scena. Dopo il ritiro nella prima tappa di Sam Sunderland, la Dakar perde un altro protagonista pretendente alla vittoria. Ricky Brabec cade malamente al chilometro 274 e lamenta forti dolori al collo. Viene trasportato in elicottero per accertamenti al più vicino ospedale. Per lo statunitense, già vincitore della Dakar nel 2020, il ritiro è inevitabile.

Le moto ancora in speciale al momento dell’annientamento della tappa vengono fermate ai controlli orari ai chilometri 335 e 377. Il primo italiano in classifica odierna resta il nostro Paolo Lucci, che oggi ottiene il 15esimo tempo e passa in testa alla classifica generale della categoria Rally 2. Le posizioni degli altri nostri piloti verranno poi decise in base ad un tempo calcolato sulla media fatta registrare prima della sospensione.

Auto

Mentre le prime moto erano già al traguardo della speciale, le auto erano in piena prova cronometrata quando la Direzione Gara ha deciso di fermare la corsa. La classifica così viene stilata in base ai tempi fatti registrare al CP posto al chilometro 377. A sorpresa, in testa, il privato francese Guerlain Chicherit, alla guida di un Hunter Prodrive. Un successo inaspettato per tutti, anche in virtù di alcuni problemi per i top-driver. Una giornata da dimenticare un po’ per tutti.

Carlos Sainz si ferma al chilometro 213 e perde 40 minuti per riparare la sospensione posteriore della sua Audi RS Q e-tron. Al momento dell’annientamento della speciale il ritardo da Chicherit si attesta su 56 minuti e 21”. Problemi anche per Sebastien Loeb, che dopo pochi chilometri si ferma per risolvere un guasto meccanico. Il francese chiude con il 31esimo tempo. La giornata non è positiva neppure per Nasser Al-Attiyah che non al momento della sospensione si ritrova una gap di oltre 20 minuti. Il qatariota paga il ruolo di apripista, ma riesce comunque a mantenere la testa della generale.

Alle spalle del vincitore Chicherit si piazzano Orlando Terranova, e Yazeed Al-Rajhi. Chiudono la top-five Erik Van Loon e Nasser Al-Attiyah.

Dakar 2023 – Classifica terza tappa

Moto

1. Sanders – Red Bull GasGas Factory Racing – 04H 24’ 15”

2. Howes – Husqvarna Factory Racing – +00H 06’ 19”

3. Klein – BAS World KTM Racing Team – +00H 06’ 59”

Auto

1. Chicherit – GCK Motorsport – 03H 22’ 59”

2. Terranova – Baharain raid Xtreme – +00H 05’ 04”

3. Al-Rajhi – Overdrive Racing – +00H 08’ 30”

Dakar 2023 – Classifica generale

Moto

1. Sanders – Red Bull GasGas Factory Racing – 14H 05’ 38”

2. Klein – BAS World KTM Racing Team – +00H 04’ 04”

3. Benavides – Red Bull KTM Factory Racing – +00H 06’ 53”

Auto

1. Al-Attiyah – Toyota Gazoo Racing – +12H 20’ 35”

2. Al-Rajhi – Overdrive Racing – +00H 13’ 19”

3. Vitse – MD Rally – +00H 24’ 53”

Credito fotografico ©Lulop.com