Rossi proverà il prototipo BMW LMDh

La BMW M Motorsport ha in programma di far fare a Valentino Rossi un test con la sua vettura LMDh, secondo quanto ammesso dal boss del motorsport Andreas Roos, che ha indicato che una prima uscita potrebbe arrivare verso la fine di quest’anno.

Il nove volte campione del mondo di MotoGP è stato nominato pilota ufficiale il mese scorso e affronterà un’intera stagione con le GT3 con il Team WRT nel Fanatec GT World Challenge Europe nonché gare di durata GT selezionate, tra cui la 24H di Dubai di questo fine settimana e la Liqui-Moly Bathurst 12 Hour del mese prossimo.

Roos ha rivelato i piani iniziali per il 43enne italiano per testare la BMW M Hybrid V8 durante la stagione.

“In futuro c’è sicuramente il piano per dargli la possibilità di provare una bella macchina come la GTP”, ha detto Roos. “La GT3 è già bella, ma la GTP è sicuramente di un altro livello.”

“Se accadrà quest’anno, sarà sicuramente entro la fine dell’anno perché al momento abbiamo tutti abbastanza lavoro da fare e abbastanza cose da sistemare ed essere preparati al meglio per la stagione IMSA”.

Alla domanda se il test potrebbe essere un precursore per una guida di prima classe nel campionato IMSA WeatherTech SportsCar o nel FIA World Endurance Championship nel 2024, quando la BMW si espanderà in entrambe le serie, Roos non esclude completamente tale possibilità.

Il produttore tedesco probabilmente selezionerà altri piloti per il programma WEC dal sua formazione ufficiale formata da 21 piloti.

“Il primo obiettivo per Valentino è quello di far parte della nostra formazione di piloti nel programma GT3”, ha detto Roos. “Dato che non ha mai guidato un’auto come la LMDh, di sicuro dobbiamo prima averlo in macchina e vedere come se la cava con la macchina e come si sente in macchina.”

“Ci saranno dei test e poi vedremo quali passi successivi possiamo fare e se ci sarà una possibilità.

“Sarebbe anche un po’ troppo presto per saperlo. L’anno scorso ha disputato la sua prima stagione completa su una vettura GT3. “

“Poi vedremo quando avremo la prima possibilità per lui nel test e vedremo come possiamo crescere da lì”.