Il paddock del GP di Miami sarà allestito dentro alll’Hard Rock Stadium.

Gli Stati Uniti rilanciano la scommessa con la Formula 1. Da quando Liberty Media ha assunto la proprietà della categoria, si è tenuto un piano di espansione nel mercato nordamericano come uno dei suoi grandi obiettivi, che nel 2023 vedrà i suoi maggiori frutti con l’incorporazione di una terza gara a Las Vegas. Ma non solo… Il GP di Miami, inaugurato lo scorso anno, incrementa gli investimenti per rinnovare le proprie strutture e migliorare l’esperienza lasciata da un debutto già notevole.

L’evento della Florida, il quinto della stagione in programma dal 5 al 7 maggio, avrà così un’immagine aggiornata principalmente in tre punti. Quello che più influenzerà l’azione stessa è il rifacimento del tracciato di 5,412 km, necessario per eliminare le buche che hanno causato tante lamentele la prima volta e con cui si spera di migliorare la cifra di 45 sorpassi avvenuti nella gara del 2022. in cui Verstappen è salito sul gradino più alto del podio affiancato dai due ferraristi.

E le altre due modifiche influenzeranno ulteriormente l’immagine del gran premio. La cosa più suggestiva sarà la location del ‘paddock’, che ospiterà le hospitality delle squadre sullo stesso campo dell’Hard Rock Stadium che presiede il circuito e dove i Miami Dolphins giocano le loro partite di NFL. E sopra i palchi è in fase di realizzazione anche un Paddock Club di lusso con vista privilegiata sul rettilineo principale, tre livelli, 17.000 mq e la possibilità di accogliere oltre 6.000 ospiti.

“Abbiamo lavorato a pieno ritmo per garantire che l’evento del 2023 sia un’esperienza ancora migliore”, afferma Tyler Epp, presidente del GP di Miami, che assicura di essere impegnato a rendere l’evento la migliore esperienza nella sua classe, diversa da qualsiasi altra gara di F1 al mondo: “Non vediamo l’ora che la nostra seconda gara sia ancora più grande e migliore”. Con 242.955 spettatori l’anno scorso, Miami intende alzare l’asticella con l’ambizione di essere uno dei grandi eventi della Formula 1.